Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Venerdi 7 · S. Domitilla

At 15,22-31; Sal 56; Gv 15,12-17.

Ti lodero' fra i popoli, Signore.


Sabato 8 · Maria Madre della Chiesa

At 16,1-10; Sal 99; Gv 15,18-21.

Acclamate il Signore, voi tutti della terra.

Chiesa Madre:
Ore 17,30 S. Rosario
Ore 18,00 S. Messa e supplica alla Madonna di Pompei


Domenica 9 · S. Pacomio

At 10,25-26.34-35.44-48; Sal 97; 1Gv 4,7-10; Gv 15,9-17.

Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia.

Ore 18,00 S. Rosario
Ore 18,30 S. Messa


Lunedi 10 · S. Gordiano; S. Cataldo

At 16,11-15; Sal 149; Gv 15,26-16,4a.

Il Signore ama il suo popolo.


Martedi 11 · S. Ignazio da Laconi

At 16,22-34; Sal 137; Gv 16,5-11.

La tua destra mi salva, Signore.

Ore 17,30 - S. Rosario
Ore 18,00 - S. Messa


Mercoledi 12 · S. Pancrazio; Ss. Nereo e Achilleo; S. Lepoldo Mandic

At 17,15.22 – 18,1; Sal 148; Gv 16,12-15.

I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.


Giovedi 13 · Beata V. Maria di Fatima

At 18,1-8; Sal 97; Gv 16,16-20.

Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia.

Ore 17,30 - S. Rosario
Ore 18,00 - S. Messa


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ALÌ SI PREPARA AD ONORARE LA SANTA PATRONA, MA SENZA PROCESSIONE

Il 5 febbraio saranno tre le celebrazioni, alle 8.30, alle 11.00 e alle 17.30. Ci sarà la benedizione del Paese dal sagrato con il Braccio-Reliquiario di S. Agata. P. Vincenzo: «Sarà comunque festa».
01-02-21

Ci avviciniamo al 5 febbraio, festa patronale della nostra comunità. In questi giorni si sta svolgendo la Novena, che ogni anno richiama tanti fedeli. Sarà una festa diversa, mancherà tutto l’apparato esterno. Non ci sarà la banda non ci saranno i fuochi d’artificio, ma soprattutto mancherà la processione. La Santa Patrona non attraverserà le strade del paese per abbracciare il suo popolo. Ci sono delle regole da rispettare, c’è un’emergenza sanitaria in corso e non è possibile correre dei rischi. Anche in questa occasione bisogna assumere un comportamento responsabile per se stessi e per gli altri. Per questo motivo, a maggior ragione, S. Agata sarà più vicino ai suoi devoti. Sarà questa l’occasione per impetrare il suo soccorso per il nostro paese e per il mondo intero.

Continuano, intanto, le celebrazioni religiose: il 2 febbraio, nella ricorrenza della Presentazione del Signore, ci sarà la benedizione delle candele; il 3 febbraio, in occasione della festa di S. Biagio, anche la benedizione della gola sarà rimodulata rispetto al solito, ricorrendo alla formula comunitaria con l’imposizione delle mani del Sacerdote dall’altare, sull’assemblea presente.

Il giorno di S. Agata, il 5 febbraio saranno tre le celebrazioni: alle ore 8.30, celebrata da Padre Vincenzo D’Arrigo; alle 11.00, presieduta dal Vicario Foraneo, Don Angelo Isaja, con la presenza di altri Sacerdoti del comprensorio; alle 17.30, presieduta dal Vicario Parrocchiale, Padre Domenico Manuli. In particolare, al termine della Messa delle 11.00, dal sagrato della chiesa sarà impartita la benedizione al Paese, con il Braccio di S. Agata. Sarà un momento bello, di vicinanza con la Santa.

«La festa di quest’anno – dice Padre Vincenzo - deve essere vissuta con maggiore intensità. S. Agata ci aiuti a superare le difficoltà e presenti le nostre sofferenze al Padre, affinché al più presto si possa tornare ad una vita normale. Agli occhi di S. Agata la vera festa è vedere il proprio popolo radunato attorno alla Mensa del Signore».

Il 12 febbraio, poi, come al solito, in occasione dell’ottava, alle 17.30 ci sarà la S. Messa di ringraziamento con la benedizione con la Reliquia del Braccio alla Comunità.

Sia il 5 che il 12 febbraio sarà vietato accostarsi per il bacio della Reliquia o del simulacro della Martire. Ci si potrà avvicinare alla statua, ma senza toccarla.




twitter logo

"Il cristiano non segue i suoi capricci, ma il richiamo dell’amore, la voce di Gesù."

Tweetato il 7 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.