Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Venerdi 7 · S. Domitilla

At 15,22-31; Sal 56; Gv 15,12-17.

Ti lodero' fra i popoli, Signore.


Sabato 8 · Maria Madre della Chiesa

At 16,1-10; Sal 99; Gv 15,18-21.

Acclamate il Signore, voi tutti della terra.

Chiesa Madre:
Ore 17,30 S. Rosario
Ore 18,00 S. Messa e supplica alla Madonna di Pompei


Domenica 9 · S. Pacomio

At 10,25-26.34-35.44-48; Sal 97; 1Gv 4,7-10; Gv 15,9-17.

Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia.

Ore 18,00 S. Rosario
Ore 18,30 S. Messa


Lunedi 10 · S. Gordiano; S. Cataldo

At 16,11-15; Sal 149; Gv 15,26-16,4a.

Il Signore ama il suo popolo.


Martedi 11 · S. Ignazio da Laconi

At 16,22-34; Sal 137; Gv 16,5-11.

La tua destra mi salva, Signore.

Ore 17,30 - S. Rosario
Ore 18,00 - S. Messa


Mercoledi 12 · S. Pancrazio; Ss. Nereo e Achilleo; S. Lepoldo Mandic

At 17,15.22 – 18,1; Sal 148; Gv 16,12-15.

I cieli e la terra sono pieni della tua gloria.


Giovedi 13 · Beata V. Maria di Fatima

At 18,1-8; Sal 97; Gv 16,16-20.

Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia.

Ore 17,30 - S. Rosario
Ore 18,00 - S. Messa


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PADRE VINCENZO D’ARRIGO UTILIZZA LE NUOVE TECNOLOGIE PER MANIFESTARE VICINANZA E GARANTIRE PREGHIERA AI FEDELI DI ALI’ TERME CHE LOTTANO CONTRO IL COVID-19

«Sono fraternamente vicino a tutti e assicuro la mia preghiera e quella di tutta la comunità». Così P. Vincenzo ha scritto in un messaggio whatsapp inviato a quanti sono risultati positivi al nuovo Coronavirus.
22-11-20

Sono tempi duri quelli che stiamo sperimentando in questi mesi. Tanti i contagiati, tanti i posti occupati in terapia intensiva, tanti i morti. Famiglie intere nello sconforto, giovani privati del diritto allo studio, rapporti sociali compromessi, economia devastata. Questo 2020 sarà ricordato come l’anno della pandemia da Covid-19. Questo 2020 sarà l’anno che tutti cercheremo di dimenticare prima possibile.

Tutto il mondo è messo a dura prova, tutti sperano nella ricerca e nella sperimentazione di un nuovo vaccino. Se nel corso della prima ondata, la nostra riviera jonica è stata solo sfiorata da questa emergenza sanitaria, in questa seconda fase anche qui si sono registrati casi significativi, in continua evoluzione. Persone singole o intere famiglie isolate, private di qualsiasi forma di contatto con l’esterno che rischiano di cedere davanti allo scoraggiamento.

Numerosi i casi di positività anche ad Alì Terme, dove nei giorni scorsi si è registrato anche un decesso.

In questa situazione triste è intervenuto il Parroco di Alì Terme, Padre Vincenzo D’Arrigo, che, in collaborazione con la locale sezione della protezione civile ha voluto raggiungere tramite whatsapp tutte le persone toccate dal virus con un messaggio di incoraggiamento.

«In questo momento particolare – scrive il Sacerdote -, sono fraternamente vicino a tutti coloro che stanno sperimentando la cruda realtà di questo insidioso virus. Abbiate fiducia nel Signore e nella Vergine Maria, non vi abbandoneranno!». Il messaggio è stato molto gradito e apprezzato da tutti i destinatari che si sono premurati a ringraziare il parroco con un messaggio di risposta.

Anche tale iniziativa è la prova che i social in questa occasione hanno svolto un ruolo importante, contribuendo all'abbattimento delle distanze interpersonali e favorendo le relazioni virtuali, nella speranza di poter tornare presto al contatto fisico. La funzione dei social network è diventata fondamentale e anche Padre Vincenzo ha dovuto fare di necessità virtù. Sin dallo scorso mese di marzo ha dovuto reinventare le modalità di svolgimento della propria missione nelle comunità di Alì e di Alì Terme.

Don Vincenzo conclude assicurando la vicinanza di tutti i fedeli: «Io e tutta la comunità parrocchiale assicuriamo la nostra preghiera e la nostra solidale vicinanza. Un caro saluto, coraggio, abbiate fede».




twitter logo

"Il cristiano non segue i suoi capricci, ma il richiamo dell’amore, la voce di Gesù."

Tweetato il 7 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.