Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Martedi 19 · S. Romualdo; Ss. Gervasio e Protasio

INIZIANO I NOVE MARTEDI' IN ONORE DI S. AGATA.

Pieta' di noi, Signore: abbiamo peccato.

1Re 21,17-29; Sal 50; Mt 5,43-48.

Ore 18,30 S. Rosario e Coroncina.
Ore 19,00 S. Messa.


Mercoledi 20 · S. Gobano; S. Giovanni da Matera

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che Sperate nel Signore.

2Re 2,1.6-14; Sal 30; Mt 6,1-6.16-18.


Giovedi 21 · S. Luigi Gonzaga; S. Rodolfo

Gioite, giusti, nel Signore.

Sir 48,1-14; Sal 96; Mt 6,7-15.

Ore 18,00 Adorazione Eucaristica, segue la S. Messa.


Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

RAPPRESENTATA LA TRASLAZIONE DI S. AGATA CON UN DIALOGO DEL 1656

L’opera veniva cantata in chiesa per la festa del 5 febbraio. Adesso si pensa a musicarla.
22-08-17

Per visualizzare la fotogallery cliccare sulla foto accanto.

Quella dei dialoghi è una tradizione nata a Roma nel Cinquecento ad opera di S. Filippo Neri e diffusasi poi in tutta Italia. Quello rappresentato in Chiesa Madre il 20 agosto scorso, è stato composto nel 1656 dall’allora Arciprete di Alì, Don Pietro Antonio Zorrìa. Nella dedica vengono menzionati i nomi di alcuni “Giurati dell’Università d’Alì” (coloro che gestivano il potere pubblico), molto probabilmente committenti del lavoro.

Si tratta di un’opera di rilevante valore poetico, oggi eseguita in rime, ma un tempo cantata, [leggi tutto]



LO CHEF ROBERTO TORO HA RICEVUTO LA ZAGARA D’ARGENTO A SCIGLIO DI ROCCALUMERA

Lo Chef Executive del Timeo si afferma sempre più a livello internazionale e viene premiato anche nel Comune in cui risiede.
21-08-17

Ancora un'importante gratificazione per lo Chef Roberto Toro. Stavolta è stato premiato nel Comune in cui da alcuni anni risiede: Roccalumera. Nella frazione di Sciglio, infatti, domenica sera si è conclusa la 25° edizione della “Sagra del verdello” e la 23° del Premio Nazionale “La Zagara D’Oro”, organizzata dal Circolo Culturale “S. Quasimodo”, con il patrocinio del Comune di Roccalumera e dall’assessorato Regionale al Turismo.

A Roberto Toro, molto conosciuto ad Alì per i suoi legami affettivi e di amicizia, è stata consegnata La Zagara d’argento, quale riconoscimento per le sue capacità professionali e per aver contribuito a far conoscere nel mondo le caratteristiche e i sapori della cucina siciliana. Sul palco, [leggi tutto]



L’ANNO SCORSO LA LUNGA PROCESSIONE CON I CILII. BISOGNA ATTENDERE NOVE ANNI PER LA PROSSIMA, «MA AGATA VEGLIERA’, COME ORMAI FA DA QUASI UN MILLENNIO, SUL PAESE»

Con la frase riportata nel titolo si conclude il video sulla Festa Grande realizzato da Tele 90. Le immagini della processione sono state commentate da Padre Vincenzo D’Arrigo. «E’ necessario – dice – che le nuove generazioni imparino ad amare S. Agata, la chiesa ed il paese tutto».
20-08-17

E’ già passato un anno. Il 21 agosto 2016 si svolgeva la parte finale della Festa Grande, il clou dei tre giorni di festa, delle ultime settimane di intensi preparativi e dei mesi precedenti di preparazione. Possiamo dire, infatti, che la festa ha avuto inizio il 5 febbraio, data in cui sono stati nominati i Ciliari.

Quello del 21 agosto dell’anno scorso è il giorno della processione, manifestazione culminante che dà massima espressione a tutto il lavoro fatto.

Ad un anno di distanza, vogliamo ricordare questo giorno e la festa tutta riportando il commento di Padre Vincenzo fatto nel video, recentemente presentato e divulgato. Gran parte del filmato è dedicato alla processione, quasi a voler raccontare con le immagini i sentimenti, le emozioni dei fedeli al [leggi tutto]



RAPPRESENTAZIONE DI “AGATA TRASLATA DA COSTANTINOPOLI ALLA CHIARA CITTA’ DI CATANIA”. IL COMPONIMENTO E’ STATO GIA’ “MESSO IN SCENA” DURANTE LA FESTA GRANDE DEL 2016

Il Dialogo è stato scritto nel 1656 dall’allora Arciprete di Alì Don Pietro Antonio Zorrìa e parla del passaggio delle Spoglie mortali di S. Agata dalla terra di Alì.
19-08-17

Domenica 20 agosto, nella Chiesa di S. Agata ad Alì, alle ore 19,45, subito dopo la S. Messa, sarà rappresentato il dialogo “Agata traslata da Costantinopoli alla chiara città di Catania”.

L’oratorio è stato già realizzato lo scorso anno, proprio il 20 agosto 2016, a conclusione di un convegno dal titolo “Agathae sub alis…”. Era sabato e si era nel secondo giorno della “Festa Ranni”. Mai come quello fu giorno più adatto, considerato che il Duomo di Alì, come tutti ricorderanno, ospitava la cassa che nel 1126 ha custodito le Spoglie della Vergine Agata durante il rientro a Catania, facendo sosta proprio nel nostro paese. Per questo motivo, nell’accogliere la preziosa teca, molto venerata nella [leggi tutto]



LUDOVICA E RACHELE, PROTAGONISTE DELLA FESTA GRANDE DEL 2016, AD UN ANNO DI DISTANZA SI DICONO PRONTE A RICOMINCIARE

Partecipando al convegno di presentazione del video, dicono: «La festa del 2016 rimarrà sempre nei nostri cuori».
18-08-17

Il 19 agosto dell'anno scorso iniziava la "Festa Ranni" con la benedizione dei cilii ed il sorteggio che attribuiva i ruoli alle bambine. Eravamo, ormai, giunti al culmine di un lungo periodo di preparativi, in vista dei tre giorni di festa. Che il ricordo di quella esperienza sia sempre vivo lo si è potuto appurare, nei giorni scorsi, in occasione della presentazione del DVD, nel corso del convegno organizzato dalla Parrocchia. Mentre le immagini scorrevano sul grande schermo predisposto in Chiesa Madre, tanti gli occhi lucidi e le lacrime di gioia, di compiacimento per il grande lavoro fatto. Tanti si sono potuti vedere mentre aiutavano a preparare il pane o accompagnavano i ciliari nei “giri” per la raccolta dell’oro, in chiesa durante le celebrazioni o nella [leggi tutto]



QUELLA DEL 17 AGOSTO VERA E PROPRIA FESTA DI S. AGATA. OTTO I GIOVANI CRESIMATI. IL SINDACO DI ALI’ CONSEGNA TARGHE A RICORDO DELLA FESTA GRANDE

Il simulacro della Santa Patrona è stato portato in processione lungo la via Roma. Al rientro il bacio del “Braccio”. Tanti i villeggianti presenti che hanno voluto onorare la Vergine e Martire catanese.
17-08-17

Cliccando sulla foto accanto sarà possibile vedere una fotogallery sulla giornata del 17 agosto 2017.

Una ricorrenza che assume sempre più le caratteristiche di una vera e propria festa, quella del 17 agosto. Del resto non può essere diversamente visto che si tratta del ritorno al «Battesimo nella Fede», come ha sottolineato Padre Vincenzo e considerato che per tanti aliesi che vivono fuori Alì questa è l’unica occasione che hanno di potersi unire ai concittadini per festeggiare la Santa Patrona.

Così, nella Messa mattutina c’è stata la S. Cresima, la sera, dopo la celebrazione, si [leggi tutto]



UN GRUPPO DI GIOVANI SUORE PROVENIENTI DALL’ITALIA E DALL’ESTERO HA VISITATO LA PARROCCHIA DI ALI’

Le 50 suore hanno fatto un incontro di preghiera e visitato la Chiesa di S. Agata.
16-08-17

Il 15 agosto un gruppo di 50 sorelle juniores FMA provenienti da tutta Italia e da qualche Paese Europeo è giunto ad Alì, accompagnato dalle consorelle di Alì Terme e dalla Direttrice Sr. Mariella Lo Turco, per vivere qualche momento di spiritualità nella nostra Parrocchia.

Le suore sono state accolte dal Parroco e da alcuni membri della comunità aliese, che si sono uniti a loro.

Le giovani salesiane sono ospitate presso l’Istituto Maria Ausiliatrice di Alì Terme, dove trascorreranno alcuni giorni «con tutte le tradizioni e la gioia salesiana – dice Suor Mariella –, tipiche di chi continua a credere nella cittadinanza attiva e responsabile che educa evangelizzando ed [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60



twitter logo

"In ogni circostanza, cerchiamo di manifestare la gioia del Regno di Dio!"

Tweetato il 18 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.