Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Aprile

Domenica 22 · 4.a di Pasqua - S. Leonida; S. Gaio

La pietra scartata dai costruttori e' divenuta la pietra d'angolo.

At 4,8-12; Sal 117; 1Gv 3,1-2; Gv 10,11-18.

Catechismo ore 17,30.
S. Messa ore 19,00.


Lunedi 23 · 4.a di Pasqua - S. Adalberto; S. Giorgio

L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente.

At 11,1-18; Sal 41 e 42; Gv 10,1-10.

S. Messa ore 18,30.


Martedi 24


Mercoledi 25


Giovedi 26


Venerdi 27


Sabato 28


LITURGIA

8 Aprile: Domenica della Divina Misericordia

05-04-18


Usiamo la corona del Rosario:


Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen.

All'inizio: Padre nostro, Ave Maria, Credo. 
Sui grani del Gloria si recita la frase seguente:
Eterno Padre, Ti offro il Corpo e il Sangue, l'Anima e la Divinità del tuo dilettissimo Figlio e Signore Nostro Gesù [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

TRENT'ANNI DOPO...

Lo scorso 6 gennaio il gruppo di bambini che frequenta l'oratorio parrocchiale ha eseguito in chiesa un recital natalizio.
10-01-16

Potrebbe sembrare quasi una edizione nuova del romanzo di Alexandre Dumas, “vent’anni dopo”. E invece si tratta del recital natalizio, che giorno 6 gennaio, solennità dell’Epifania, hanno realizzato i fanciulli e ragazzi della catechesi  e oratorio parrocchiale.

Trent’anni sono passati dalla prima realizzazione di questo spettacolo: quelli che sono stati gli “attori” di ieri, si sono oggi ritrovati registi, maestri di recitazione, di canto. Ma soprattutto si sono ritrovati mamme e papà, perché i fanciulli e ragazzi che hanno partecipato, altro non sono se non i figli degli “antichi” protagonisti. A chi ha interpretato Maria, Giuseppe, e altri personaggi del presepe, il parroco, ha mostrato una foto del 5 gennaio 1986, con [leggi tutto]



"NON PIU' SCHIAVI, MA FRATELLI"

E’ questo il tema scelto da Papa Francesco per la 48ª Giornata Mondiale della Pace, celebrata il 1° gennaio 2016. In sintesi questo è il pensiero del Papa, espresso nel messaggio.
31-12-15

Spesso si crede che la schiavitù sia un fatto del passato. Invece, questa piaga sociale è fortemente presente anche nel mondo attuale.
Il Messaggio per il 1° gennaio 2014 era dedicato alla fraternità: ‘Fraternità, fondamento e via per la pace’. L’essere tutti figli di Dio rende, infatti, gli esseri umani fratelli e sorelle con eguale dignità.
La schiavitù colpisce a morte tale fraternità universale e, quindi, la pace. La pace, infatti, c’è quando l’essere umano riconosce nell’altro un fratello che ha pari dignità. Nel mondo, molteplici sono gli abominevoli volti della schiavitù: il traffico di esseri umani, la tratta dei migranti e della prostituzione, il lavoro-schiavo, lo sfruttamento [leggi tutto]



IL SINDACO DI ALI’ REVOCA I SUOI ASSESSORI

La Giunta era in carica dal 2013. Solo Milena Grioli rimane al suo posto ma senza deleghe.
30-12-15

La notizia si sta divulgando a macchia d’olio ed è destinata a lasciare di stucco non solo gli abitanti del centro aliese, ma anche quelli dei paesi vicini. Il sindaco di Alì, Pietro Fiumara, ha dimesso gli assessori della sua Giunta, Rosario Raneri e Rosario Pantò ed ha revocato l’incarico di vice sindaco a Mario Schirò. In realtà i più informati ritengono che non si debba parlare di sorpresa, perché che le cose non andassero per il verso giusto, tra sindaco e assessori, era già noto da tempo. Certo il colpo di scena lo si attendeva dagli assessori, visto che ormai in diverse occasioni avevano preso le distanze dalle posizioni del sindaco. Molto probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso sarà stata la mancata approvazione, lo scorso 16 [leggi tutto]



PREMIATO IL PRESEPE PIU’ BELLO DI ALI’

Nove le rappresentazioni della nascita di Gesù realizzate nei vari quartieri del paese. Si aggiudica il primo posto la via Spirito Santo.
28-12-15

Sono stati nove i presepi partecipanti al concorso organizzato dai volontari del Servizio Civile, nell'ambito del progetto attuato dal Comune di Alì. Veramente molto belli e meritevoli tutti di ricevere un premio. Ognuno si è distinto per l'originalità dell’ambientazione, per l’accuratezza dei particolari, per la ricercatezza dei pastori e per la semplicità dei materiali utilizzati. Tecniche differenti, dunque, impiegate nella realizzazione di queste rappresentazioni della Natività, sicuramente molto apprezzate, così come molto gradita è stata tutta la manifestazione, che ha inteso rivitalizzare un periodo gioioso, quale dovrebbe essere quello natalizio.

Ma si è trattato pur sempre di un concorso e, dunque, come tutti i concorsi che si [leggi tutto]



«GLORIA A DIO NEL PIU’ ALTO DEI CIELI…»

Messaggio per il Natale di Padre Vincenzo.
22-12-15

Dal Vangelo secondo Luca.
In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando Quirinio era governatore della Siria. Tutti andavano a farsi censire, ciascuno nella propria città.
Anche Giuseppe, dalla Galilea, dalla città di Nàzaret, salì in Giudea alla città di Davide chiamata Betlemme: egli apparteneva infatti alla casa e alla famiglia di Davide. Doveva farsi censire insieme a Maria, sua sposa, che era incinta.
Mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo pose in una mangiatoia, perché per loro non c’era posto nell’alloggio.
[leggi tutto]



APERTA LA PORTA SANTA NEL DUOMO DI TAORMINA

Quella della cittadina turistica è l’unica Porta della zona jonica del messinese, dove si potrà lucrare l’indulgenza per tutto l’Anno Giubilare.
18-12-15

Il 16 dicembre 2015, per le comunità parrocchiali della zona jonica, nella Basilica Cattedrale “S. Nicolò di Bari” di Taormina, si è svolta la liturgia di apertura della Porta Santa alla presenza del Delegato arcivescovile Mons. Tanino Tripodo, del parroco di Taormina Mons. Carmelo Lupò, dei vicarii foranei Mons. Vincenzo D’Arrigo e Mons. Tonino Tricomi, di tanti sacerdoti, diaconi e seminaristi, religiose e consacrati, autorità civili e militari e di un numero considerevole di catechisti, operatori pastorali e tantissimi laici. Per quanto riguarda le comunità di Alì e Alì Terme erano presenti anche i Sindaci dei due paesi che, assieme agli altri primi cittadini, hanno espresso la piena adesione a questo momento particolarmente [leggi tutto]



NATALE E’ ORMAI ALLE PORTE!

La Novena ad Alì sarà celebrata alle 5,30 del mattino in Chiesa Madre. La Misericordia distribuisce stelle di Natale. I bambini del catechismo preparano un concerto. I volontari del Servizio Civile organizzano un concorso.
15-12-15

Mercoledi 16 dicembre avrà inizio la Novena del S. Natale, anche quest’anno celebrata alle 5,30 del mattino. Ormai da qualche anno, infatti, è stata ripresa la tradizione della Messa mattutina, così come avveniva nel passato, e nonostante l’orario poco abituale e un po’ scomodo, sono stati tanti i fedeli che, in questi ultimi anni, vi hanno preso parte. Così, il Parroco ha deciso di riproporne le modalità.

Quella della Novena mattutina era una prassi molto diffusa un tempo, era l’unico modo per consentire ai fedeli di prendervi parte prima di raggiungere le proprie attività lavorative, soprattutto nei campi. Anche quest’anno, dunque, per rinnovare quest’antica tradizione, la Messa della Novena del Natale sarà celebrata nella Chiesa [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60



twitter logo

"Quando si è pieni di sé, non c’è posto per Dio. Chiediamo al Signore di convertire il nostro cuore."

Tweetato il 21 Aprile da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.