Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Dicembre

Martedi 18 · S. Gaziano; S. Malachia profeta

Nei suoi giorni fioriranno giustizia e pace.

Ger 23,5-8; Sal 71; Mt 1,18-24.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Mercoledi 19 · S. Anastasio I

Cantero' senza fine la tua gloria, Signore.

Gdc 13,2-7.24-25a; Sal 70; Lc 1,5-25.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Giovedi 20 · S. Liberale di Roma

Ecco, viene il Signore, re della gloria.

Is 7,10-14; Sal 23; Lc 1,26-38.


Venerdi 21 · S. Pietro Canisio; S. Michea profeta

Esultate, o giusti, nel Signore; cantate a lui un canto nuovo.

Ct 2,8-14 opp. Sof 3,14-17; Sal 32; Lc 1,39-45.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Sabato 22 · S. Francesca Saverio Cabrìni

Il mio cuore esulta nel Signore, mio Salvatore.

1Sam 1,24-28; Cant. 1Sam 2,1.4-8; Lc 1,46-55.

Novena e S. Messa ore 05,30.


Domenica 23 · IV di Avvento - S. Giovanni da Keti; S. Vittoria

Signore, fa’ splendere il tuo volto e noi saremo salvi.

Mi 5,1-4a; Sal 79; Eb10,5-10; Lc 1,39-45.

Novena e S. Messa ore 17,30.


Lunedi 24


LITURGIA

“CELESTE PATRONA DELLA TERRA DI SICILIA, CI AFFIDIAMO A TE”

8 Dicembre: IMMACOLATA CONCEZIONE
05-12-18



L'icona tradizionale della Vergine Maria Immacolata riflette l'invocazione litanica del santuario lauretano che Isaia canta nel vaticinio che contrappone la città santa, protetta da mura e baluardi, alla prosopopea della città terrena, calpestata dai poveri: “turris eburnea”.
A Maria Immacolata, celeste patrona della terra di Sicilia, delle sue Chiese e della sua gente, affaticata nella città terrena, non possiamo chiedere altro che la sua preghiera al Padre sia quel baluardo di difesa in cui ciascuno di noi può confidare. Il cuore di Maria, donna e madre di Dio, è il santuario terreno-celeste in cui troviamo rifugio sicuro, e in cui speriamo che ogni siciliano cerchi la consolazione e la speranza che [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

AD ALI' SI PROCEDE CON ENTUSIASMO NEI PREPARATIVI PER LA TANTO ATTESA FESTA

Chiuso il laboratorio del pane per mancanza di luce, ma il lavoro prosegue.
26-07-16


Martedi 26 luglio la lavorazione del pane è stata sospesa perchè l'Enel ha interrotto l'erogazione della corrente elettrica per effettuare alcuni interventi sulla linea. I Ciliari del pane, dunque, hanno dovuto fermare la "produzione" delle forme di pane che sempre più hanno l'aspetto di vere e proprie opere d'arte. Infatti, assieme alle tradizionali ciambelline, alle tenaglie e alle palme, anch'esse belle e molto utili da distribuire poi ai fedeli, si stanno realizzando delle laboriose creazioni di solo pane azzimo. Il tema rimane sempre l'eucaristia e la devozione a S. Agata. Così nascono dei quadretti decorati con il calice, l'ostia e l'uva, corone del Rosario (in questo caso il pane viene fissato su un filo o una catenina), cuori squarciati con all'interno i simboli del [leggi tutto]



UN ALTO PRELATO DEL VATICANO AD ALI’ PER CHIUDERE LA FESTA GRANDE

Si sta definendo il programma liturgico dei giorni della festa. L’Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Messina presiederà il pontificale del 17 agosto.
24-07-16

Ormai si sta per chiudere il cerchio. Padre Vincenzo sta definendo anche il programma liturgico dei giorni conclusivi dei festeggiamenti in onore di S. Agata, con l'individuazione dei Prelati celebranti.

Il 17 agosto, che precede i tre giorni della festa, la S. Messa delle ore 19,00 sarà presieduta dall’Arcivescovo Mons. Benigno Luigi Papa, Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Messina Lipari S. Lucia del Mela. Durante la celebrazione sarà impartita la benedizione apostolica, con annessa indulgenza plenaria, in occasione dell’Anno Giubilare Aliese.

Il 19 agosto la festa sarà aperta dall’Arciprete-Parroco, don Vincenzo D’Arrigo, con la celebrazione mattutina, durante la quale saranno definiti, per sorteggio, i ruoli di S. [leggi tutto]



FG 2016: LA PRIMA FESTA GRANDE CON IL SIMULACRO DI SANT’AGATA RESTAURATO

L’antica statua indosserà delle nuove vesti rispetto alle altre Feste Grandi.
23-07-16

Guardando le tante immagini delle Feste Grandi del passato, è facile constatare che alcuni momenti, come l’impasto del pane, i “viaggi” nei paesi vicini, la tessitura al telaio, e tanti altri, vengono oggi vissuti in modo emozionante come lo erano negli anni passati, e come lo sono sempre stati, per ogni aliese. Tra i momenti più suggestivi, è da evidenziare quello dell’uscita della vara di Sant’Agata il terzo giorno di festa, insieme ai “cilii”. È proprio osservando un’immagine di quel particolare momento, che risulta impossibile non scorgere un elemento fondamentale: la devozione aliese per Sant’Agata e lo stretto legame con la statua che la rappresenta. Il 21 agosto 2016, come avviene in ogni Festa Grande, essa [leggi tutto]



FESTA GRANDE 2016: CONTINUA LA PRODUZIONE DI PANE AZZIMO

I segni del martirio di Agata, realizzati con tecniche manuali ed artistiche, orneranno il Cereo. In tanti giornalmente collaborano con i Ciliari del Pane.
22-07-16

Tanta gente si reca quotidianamente al cilio del Pane per dare un aiuto, secondo le proprie capacità. C’è chi si cimenta a dare forma alla farina impastata, c’è chi preferisce spennellare con tuorlo d'uovo i lavori realizzati, per dare ad essi una particolare colorazione, c’è chi fa da trasportatore da e per il forno. Ognuno si ritaglia uno spazio per contribuire alla realizzazione del pane, che servirà in parte per l’addobbo del cilio, ma soprattutto per essere distribuito ai fedeli durante i giorni della festa. Alcuni si limitano ad ammirare i lavori già realizzati e conservati nei locali della sala consiliare del Comune. Ognuna di quelle forme è un vero e proprio capolavoro, che richiede tempo e
[leggi tutto]



ANCHE A ITALA SI ANDRA’ A PIEDI PER ANNUNCIARE LA FESTA GRANDE DI ALI’

Prosegue la raccolta itinerante dei Ciliari delle Ragazze. A Itala, l’incontro con il sindaco, il parroco e la comunità avrà luogo nell’Abbazia dei SS. Pietro e Paolo a Croce.
21-07-16

Non era previsto, ma evidentemente Ciliari ed “accompagnatori” ci stanno prendendo gusto. Domenica 24 luglio, in occasione della seconda tappa per la raccolta di monili d’oro ed offerte, ci si recherà anche a Itala a piedi, dalla strada che da Ariella-Convento porta alla contrada Croce del vicino Comune. Del resto si tratta di appena 5 chilometri e anche nell’edizione del 2006 si preferì fare così.

Questa decisione, dunque, sovverte quanto previsto inizialmente e pubblicizzato tramite un manifesto. I Ciliari delle Ragazze, infatti, hanno divulgato un altro avviso, con il quale comunicano il nuovo programma previsto per la loro seconda uscita, allo scopo di informare gli abitanti ed invitarli a unirsi a loro in questa nuova [leggi tutto]



STAMPATO UN PIEGHEVOLE PER DIFFONDERE LA CONOSCENZA DELLA FESTA GRANDE

In poche pagine sono state sintetizzate le notizie su devozione e festa.
20-07-16

Sono state stampate alcune migliaia di brochure sulla Festa Grande. Si tratta di otto facciate in cui viene brevemente trattata la storia di Alì e del Patrocinio di S. Agata e, non poteva mancare, una descrizione sintetica sullo svolgimento della festa che ogni 10 anni gli aliesi organizzano per onorare la Santa Martire catanese. Nella prima pagina, si può apprezzare una bella immagine di S. Agata e sullo sfondo un’antica raffigurazione del panorama del paese. Si tratta di una foto risalente ai primi anni del secolo scorso, quando ancora esisteva l’antico campanile. Questo, infatti, è stato seriamente danneggiato dal terremoto del 1908 e negli anni ’30 è stato sostituito dall’attuale campanile in cemento [leggi tutto]



MONS. LIBERTO, GRANDE DIRETTORE E COMPOSITORE DI MUSICA SACRA, VISITA ALI’

Appena arrivato in piazza è rimasto incantato della magnificenza del Duomo, che ha definito “Basilica”. Anche il nostro coro ha eseguito in diverse occasioni alcune Messe da lui musicate.
19-07-16

Oggi una gradita sorpresa: Mons. Giuseppe Liberto, già direttore della Cappella musicale del Papa, la Cappella Sistina, ha presieduto la S. Messa giubilare del martedì. Mons. Liberto, che si trova ad Alì Terme per un periodo di cure termali, ha visitato ed è rimasto affascinato della bellezza e maestosità della nostra chiesa madre, che ha definito "una bella Basilica".
Il parroco, P. Vincenzo, conosce Mons. Liberto da quando era seminarista ed annualmente con i suoi compagni di seminario faceva gli esercizi spirituali a Poggio S. Francesco, Monreale, ad animare la liturgia e il canto era un giovanissimo sacerdote di quella Arcidiocesi, un virtuoso della musica, appunto don Giuseppe Liberto. Oggi la sua gradita visita si é conclusa con la celebrazione della S.
[leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63



twitter logo

"Essere come san Giuseppe: uomo dei sogni, ma non un sognatore; uomo del silenzio, perché rispetta il piano di Dio. #SantaMarta"

Tweetato il 18 Dicembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.