Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Martedi 19 · S. Romualdo; Ss. Gervasio e Protasio

INIZIANO I NOVE MARTEDI' IN ONORE DI S. AGATA.

Pieta' di noi, Signore: abbiamo peccato.

1Re 21,17-29; Sal 50; Mt 5,43-48.

Ore 18,30 S. Rosario e Coroncina.
Ore 19,00 S. Messa.


Mercoledi 20 · S. Gobano; S. Giovanni da Matera

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che Sperate nel Signore.

2Re 2,1.6-14; Sal 30; Mt 6,1-6.16-18.


Giovedi 21 · S. Luigi Gonzaga; S. Rodolfo

Gioite, giusti, nel Signore.

Sir 48,1-14; Sal 96; Mt 6,7-15.

Ore 18,00 Adorazione Eucaristica, segue la S. Messa.


Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

FG 2016: PRONTI I VESTITI DELLE DUE BAMBINE

La tradizione vuole che le due bambine indossino per ogni giorno di festa tre abiti di diverso colore. (VIDEO)
07-08-16

La Festa Grande 2016 è ormai alle porte, e mentre i ciliari si accingono ad ultimare le loro attività per la preparazione dei cilii, le famiglie delle due bambine non cessano di impegnarsi per sostenere le ragazzine che impersoneranno Sant’Agata e Santa Caterina. Il sorteggio che deciderà chi delle due rappresenterà l’una e l’altra martire, come si sa, si svolgerà il 19 agosto, primo giorno di festa. L’impegno da parte delle due famiglie è notevole, sia sul profilo tempistico che su quello economico. Tutto ciò che riguarda le due ragazzine, infatti, si svolge in maniera indipendente rispetto al lavoro svolto dai Ciliari. Una delle cose che certamente impegna più di [leggi tutto]



I CILIARI DELLE RAGAZZE HANNO PREDISPOSTO IL PROGRAMMA DEL GIRO IN PAESE: CON LORO ANCHE LUDOVICA E RACHELE.

Tutto è pronto per l’ultimo giorno dedicato alla raccolta dell’oro e delle offerte, poi si passerà alla preparazione del cilio. Ormai manca poco ai tre giorni conclusivi: 19 - 20 - 21 agosto.
06-08-16

I Ciliari delle Ragazze hanno stilato il programma del “giro” che, domani domenica 7 agosto, sarà effettuato per le vie di Alì. Per il nostro paese sarà un giorno di festa. Tutto è pronto: le strade sono addobbate con nastrini e bandierine, tanti balconi sono ornati con i drappi delle feste e per strada sono state disposte tante piante. Si attende di vedere le bambine, i Ciliari e tutto il gruppo che li vorrà accompagnare, per gioire assieme a loro e ai suonatori, che con le loro musiche contribuiranno a rendere il clima particolarmente allegro.
C’è grande attesa! Ogni quartiere, ma forse è meglio parlare di raggruppamento di abitazioni, si stanno organizzando per preparare i propri banchetti per strada, per permettere al gruppo festante di
[leggi tutto]



ECCO LA FOTO DELLA CIAMBELLA DI PANE AZZIMO POSTA NEL CARCERE IN CUI S. AGATA E’ STATA MARTIRIZZATA

La forma di pane è stata realizzata ad Alì durante i preparativi per la Festa Grande ed è stata mandata dai Ciliari al Santuario S. Agata al Carcere.
05-08-16

Cliccando sull’immagine sarà possibile ingrandirla.

Molto suggestiva quest'immagine, per il luogo che ritrae: il carcere in cui Agata, ancora giovinetta, è stata imprigionata dal suo aguzzino Quinziano. Luogo in cui le apparve S. Pietro per guarire le ferite provocate dallo strappo delle mammelle. Ma se si guarda bene sull’altare, ai piedi della statua della Martire Agata, si vede qualcosa a noi molto familiare: in questo periodo ne abbiamo viste veramente tante. E’ la ciambella, che tramite la presidente dell’Associazione Etna ‘ngeniousa, Matilde Russo, i Ciliari del Pane hanno donato al Rettore del [leggi tutto]



I CILIARI DELLE RAGAZZE SI PREPARANO ALL’ULTIMA USCITA PER LE VIE DI ALI'. QUELLI DEL PANE ORGANIZZANO UNA SERATA DANZANTE

Dopo Fiumedinisi, Itala e Alì Terme, i Ciliari delle Ragazze domenica 7 agosto gireranno ad Alì per l’ultima raccolta. Domenica scorsa la “Comunità sorella” di Alì Terme è stata molto ospitale. I Ciliari del Pane hanno ultimato la “produzione” di pane e sabato 6 agosto festeggeranno con una serata danzante.
04-08-16

Si svolgerà ad Alì, domenica 7 agosto, l’ultimo “giro” dei Ciliari delle Ragazze per la raccolta delle offerte e dell’oro, necessario per ornare il cilio.

Sono state quattro le tappe del gruppo, iniziate il 17 luglio con Fiumedinisi e poi continuate, nelle domeniche successive con Itala, Alì Terme e per finire con il nostro paese. Da lunedi, dunque, dopo le operazioni di catalogazione, si potrà già pensare al decoro da realizzare con i monili raccolti e da applicare sui drappi che copriranno la vara sulla quale ci saranno le due bambine. Anche i Ciliari del Pane hanno concluso le operazioni di realizzazione dei manufatti di pasta, in anticipo rispetto alla data prevista.

Sono attività, queste, che nelle precedenti [leggi tutto]



AD ALI’ UNA DELEGAZIONE CATANESE PARTECIPA ALLE MANIFESTAZIONI PER LA FESTA GRANDE: «AFFASCINATI DALLE ATTIVITA’ DI PREPARAZIONE»

I Ciliari del Pane hanno consegnato al presidente dell’Associazione Etna ‘ngeniousa, una forma di pane azzimo che sarà custodita in quello che fu il carcere di S. Agata, proprio sopra l’altare.
03-08-16

Un filo rosso lega le comunità di Alì e Catania, rosso come il sangue del martirio, come il taumaturgico velo che tante volte ci ha protetto dal fuoco del Vulcano. Un legame reso ancora più forte da un comune senso di appartenenza che la festa di Sant’Agata significa per le due comunità.

L’Associazione Etna ‘ngeniousa, fin dalla sua fondazione, ed ancora prima nell’attività professionale e negli studi dei suoi componenti, ha sempre riservato una particolare attenzione alle tradizioni agatine, ai luoghi del martirio e alla diffusione del culto cui negli anni abbiamo dedicato anche diversi momenti di approfondimento, attraverso passeggiate culturali, conferenze ed interviste tv.

Da sempre in questa nostra attività abbiamo riservato [leggi tutto]



CILIO DEL PANE: MANI IN PASTA!

Giovedi 4 agosto sarà l’ultimo giorno in cui il laboratorio allestito per la realizzazione del pane rimarrà aperto. I Ciliari delle ragazze, invece, ultimeranno la loro raccolta domenica 7 agosto. Nei giorni seguenti i due gruppi inizieranno a preparare i cilii.
02-08-16

Cliccando sulla foto sarà possibile vedere alcune fasi della lavorazione del pane.

750 kg di farina, innumerevoli tuorli d’uovo, olio di gomito a volontà e tanta, tanta collaborazione. Questi elementi amalgamati dalla profonda devozione che Alì nutre per la Patrona Sant’Agata hanno contraddistinto la produzione del pane azzimo per la realizzazione del Cilio che sfilerà per le vie del paese insieme a quello delle ragazze e a Sant’Agata l’ultimo giorno di festa.

In quanto ciliari del pane non possiamo fare altro che ringraziare tutta la comunità di Alì ma anche tanta gente proveniente dai paesi [leggi tutto]



FG 2016 – GIOVANNA INTERDONATO: «HO APPRESO IL VALORE DI QUESTA TRADIZIONE POPOLARE»

Il pensiero di una giovane venuta ad abitare da poco ad Alì e subito rientrata nella cerchia dei Ciliari delle Ragazze.
01-08-16

Tra i Ciliari c’è anche una giovane che da pochi mesi si è trasferita in una nuova Comunità e subito dopo si è ritrovata assieme al marito Giuseppe Roma nell’organizzazione della festa più importante del paese, perché nominati nel gruppo delle Ragazze. Si tratta di Giovanna Interdonato, trasferitasi ad Alì dopo il matrimonio con Giuseppe.

Giovanna si è integrata facilmente nel gruppo dei Ciliari, composto da vicini di casa, che gradatamente stava imparando a conoscere. Questa nuova esperienza avrà sicuramente accelerato i tempi. Per lei si tratta di una festa nuova, mai vissuta e della quale forse aveva solo vagamente sentito parlare: mai avrebbe immaginato di doverne fare parte integrante. Queste le considerazioni che Giovanna fa [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60



twitter logo

"In ogni circostanza, cerchiamo di manifestare la gioia del Regno di Dio!"

Tweetato il 18 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.