Lunedi 12 febbraio: Ottava di Sant'Agata.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Febbraio

Lunedi 19 · 1.a di Quaresima - S. Mansueto; S. Proclo; B. Corrado Confalonieri

Le tue parole, Signore, sono spirito e vita.

Lv 19,1-2.11-18; Sal 18; Mt 25.31-46.


Martedi 20 · 1.a di Quaresima - S. Eucherio; B. Giacinta Marto; S. Leone di Catania

Il Signore libera i giusti da tutte le loro angosce.

Is 55,10-11; Sal 33; Mt 6,7-15.

Ore 17,30 S. Messa.


Mercoledi 21 · 1.a di Quaresima - S. Pier Damiani; B. Maria Enrica Dominici

Tu non disprezzi, o Dio, un cuore contrito e affranto.

Gn 3,1-10; Sal 50; Lc 11,29-32.


Giovedi 22 · 1.a di Quaresima - CATTEDRA DI SAN PIETRO - S. Pascasio

Il Signore e' il mio pastore: non manco di nulla.

1Pt 5,1-4; Sal 22; Mt 16,13-19.

Ore 17,00 Via Crucis in Chiesa Madre, segue la S. Messa.


Venerdi 23 · 1.a di Quaresima - S. Policarpo; B. Giuseppina Vannini

Se consideri le colpe, Signore, chi ti puo' resistere?

Ez 18,21-28; Sal 129; Mt 5,20-26.


Sabato 24


Domenica 25


LITURGIA

Con il Mercoledi delle Ceneri inizia la Quaresima


14-02-18


La Quaresima, inizia con il Mercoledì delle Ceneri ed è un tempo di preparazione alla Santa Pasqua, un cammino spirituale di preghiera e di penitenza, con il quale i cristiani si lasciano purificare e santificare dal Signore Gesù. Lo Spirito Santo, che condusse e sostenne Gesù nel deserto, ci dona la grazia necessaria per resistere al male e vivere con rinnovato impegno da figli di Dio. Il Signore infatti chiede ad ogni uomo la conversione del cuore per accettare il suo progetto e seguirlo sulla via di Gerusalemme dove sarà crocifisso. Gesù più volte aveva ripetuto: “se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua” (Luca 9,23). Questo invito è [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ANCHE IL CILIO DELLE RAGAZZE E’ USCITO DI SCENA. I CILIARI DESTINANO IL RICAVATO PER IL RESTAURO DELL’ORGANO DELLA MATRICE

Per i Ciliari è stato un ulteriore momento di condivisione. Ritirata anche l’autovettura sorteggiata durante festa.
20-09-16

Anche il cilio delle Ragazze è stato spostato dalla Chiesa Madre e riposto allo Spirito Santo, così come avvenuto ieri per quello del Pane. Oggi pomeriggio i Ciliari si sono ritrovati per rimuovere i tessuti e i merletti che ricoprivano la macchinetta sulla quale le due bambine hanno rappresentato S. Agata e S. Caterina. Dopo che le donne si sono dedicate a questa operazione, gli uomini a
spalla hanno trasportato la struttura fino alla chiesa dello Spirito Santo. Usciti dalla porta grande si sono diretti a sinistra, seguendo lo stesso tragitto percorso un mese fa. In questa “processione”, però, mancava il clima festoso che aleggiava in paese nei mesi scorsi: del resto il giorno dopo di ogni festa è sempre malinconico. Comunque si è voluto immortalare anche questo momento con [leggi tutto]



SMONTATO IL CILIO DEL PANE. MARTEDI TOCCA A QUELLO DELLE RAGAZZE.

Le due vare saranno custodite per i prossimi dieci anni nella Chiesa dello Spirito Santo.
19-09-16

Il cilio del Pane è stato disfatto in poco tempo, contrariamente al periodo necessario per l’allestimento. E’ stato questo il commento unanime dei Ciliari che, lunedi 19 settembre, si sono ritrovati in Chiesa Madre per rimuovere le forme di pane esposte sul cilio, non solo durante i tre giorni di festa, ma per un intero mese, considerato che, dal rientro della processione, la struttura così ornata è rimasta ancora in esposizione nella navata di sinistra del Duomo. Qui, in questo periodo, in tanti si sono avvicinati per fare ancora qualche foto o per ammirarne, con più calma, i bei lavori realizzati e la loro disposizione. Lungo la stessa navata sono stati collocati anche i pannelli con le foto ed alcune informazioni delle passate edizioni della festa.

I [leggi tutto]



L’ARCIVESCOVO PAWŁOWSKI: «SANT’AGATA NELLA SUA BREVE VITA HA SAPUTO TROVARE LA PORTA STRETTA DI CUI PARLA IL VANGELO».

S.E. Mons. Jan Romeo Pawłowski, Nunzio Apostolico e Delegato per le Rappresentanze Pontificie ha celebrato il Pontificale mattutino dell’ultimo giorno della Festa Grande.
18-09-16

Pubblichiamo un sunto dell’omelia che lo scorso 21 agosto, ultimo giorno della “festa grande”, Mons. Jan Romeo Pawłowski, ha tenuto durante la solenne celebrazione eucaristica. In fondo alla pagina è stato inserito un link tramite il quale sarà possibile visualizzare l’omelia nella forma integrale.

Traggo occasione ancora una volta per ringraziare il Delegato Apostolico, per la sua cordialità e benevolenza verso la nostra comunità parrocchiale. L’abbiamo sentito uno di noi, uno che ben conosce la devozione che gli Aliesi nutrono verso la Santa Martire Catanese. Grazie Eccellenza, La aspettiamo ancora e non soltanto per eventuali altre celebrazioni, ma anche per farLe conoscere un po’ la nostra bella [leggi tutto]



SABATO 17 SETTEMBRE LA MADONNA TORNERA’ NELLA CHIESETTA DEL BOSCO

La processione partirà alle ore 16,30 dalla Chiesa Madre di Alì. Dopo la Messa ci saranno anche i giochi popolari e ballo in piazzetta.
17-09-16

Dopo la festa di S. Maria del Bosco di domenica scorsa, ora la statua della Vergine sarà ricondotta nella chiesetta a lei dedicata, così come si usava fare anticamente. Solo tra la fine degli Anni ’50 e l’inizio degli Anni ’60 del secolo scorso, infatti, si prese l’abitudine di far “risiedere”, a festa finita, il simulacro nella Chiesa Madre. Allo stesso modo anche i giochi popolari della vigilia furono trasferiti nella più centrale Piazza Duomo. In tempi più recenti si è cercato di valorizzare maggiormente quella contrada riportando lì alcune attività, tra cui i giochi.

Ora un altro tassello dovrà essere rimesso a posto e sabato 17 settembre alle ore 16,30 la statua della Madonna processionalmente sarà [leggi tutto]



PORTATO A COMPIMENTO IL PROGRAMMA DELLA FESTA DI S. MARIA DEL BOSCO. SABATO 17 SETTEMBRE LA STATUA DELLA MADONNA SARA’ RIPORTATA PROCESSIONALMENTE NELLA CHIESA DEL BOSCO. VIDEO.

I festeggiamenti quest’anno si concluderanno il prossimo sabato con la processione verso la contrada ove sorge la piccola chiesa del bosco. Dopo la S. Messa è prevista la festa in piazza S. Maria.
12-09-16

Si è conclusa ad Alì la festa di S. Maria del Bosco. Il tempo è stato bello e non ha turbato minimamente lo svolgimento del programma dei festeggiamenti e della processione. In serata la presenza in piazza non è stata delle migliori, in tanti avranno temuto un peggioramento meteorologico, che non c’è stato. Molto apprezzato l’atteso “sciccareddu”, elemento caratteristico di questa festa. Gli spettatori avranno sicuramente rivolto un pensiero a Placido Rasconà, scomparso prematuramente alcuni mesi fa, che oltre ad essere un portatore della vara era anche uno delle due persone che danno vita alla rappresentazione popolare del cavallo da domare.

A questo punto la festa potrebbe [leggi tutto]



ANCHE SE MINACCIATA DALLA PIOGGIA, SABATO SERA SI E’ SVOLTA REGOLARMENTE LA PROCESSIONE CON LA STATUA DELLA MADONNA VERSO LA CHIESA MADRE DI ALI'. OGGI ALLE ORE 18,00 AVRA’ LUOGO QUELLA PER LE VIE CITTADINE

Stante alle previsioni meteo questa sera il programma dovrebbe svolgersi regolarmente.
11-09-16

Nonostante le condizioni meteorologiche poco favorevoli, sabato sera si è svolta la processione che dalla chiesa di S. Maria del Bosco ha portato il simulacro della Madonna in Chiesa Madre.

La pioggia, che incessantemente è caduta nel pomeriggio, non ha scoraggiato i tanti che si sono recati nella chiesetta di quella contrada, dove erano anche previsti i giochi paesani, che non si sono potuti svolgere e dove in parecchi si sono recati anche a piedi, nonostante l’acqua e il fango.

Fino all’ultimo si è rimasti con il fiato sospeso sperando che la pioggia smettesse di cadere, ma un ulteriore peggioramento verificatosi dopo le ore 17,00 ha fatto desistere molti, che prevedendo il peggio, hanno pensato bene di fare ritorno a casa.

Tanti altri però hanno tenuto [leggi tutto]



LUDOVICA E RACHELE OSPITI DELLA MANIFESTAZIONE “LE DONNE NON PERDONO IL FILO”, NELL’AMBITO DEL FESTIVAL LETTERARIO “NAXOSLEGGE 2016”

Le due bambine protagoniste della Festa Grande di Alì sono state invitate a Giardini Naxos per partecipare ad un incontro dedicato all’arte della tessitura. Era presente il maestro di bisso Chiara Vigo.
08-09-16

A poche settimane dalla conclusione della Festa Grande, Ludovica e Rachele sono ancora al centro dell’attenzione. Nei giorni scorsi, infatti, sono state invitate alla cerimonia di consegna del premio “La tela di Penelope” al maestro del bisso Chiara Vigo, ultima pescatrice e tessitrice di bisso al mondo, nell’ambito della manifestazione “Le donne non perdono il filo”, che si colloca all’interno del programma della IV edizione di “NaxosLegge”.

Il bisso è una fibra tessile di origine animale, usata già nell’antichità, estratta da un mollusco marino che si trova nel Mediterraneo. Da essa si ricavano pregiatissimi e costosi tessuti. Chiara Vigo è la più grande esperta di questa particolare attività artigianale [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58



twitter logo

"Auguro a tutti un cammino quaresimale ricco di frutti; e vi chiedo di pregare per me e i miei collaboratori, che og… https://t.co/hoCeVzn4Ze"

Tweetato il 18 Febbraio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.