Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Martedi 19 · S. Romualdo; Ss. Gervasio e Protasio

INIZIANO I NOVE MARTEDI' IN ONORE DI S. AGATA.

Pieta' di noi, Signore: abbiamo peccato.

1Re 21,17-29; Sal 50; Mt 5,43-48.

Ore 18,30 S. Rosario e Coroncina.
Ore 19,00 S. Messa.


Mercoledi 20 · S. Gobano; S. Giovanni da Matera

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che Sperate nel Signore.

2Re 2,1.6-14; Sal 30; Mt 6,1-6.16-18.


Giovedi 21 · S. Luigi Gonzaga; S. Rodolfo

Gioite, giusti, nel Signore.

Sir 48,1-14; Sal 96; Mt 6,7-15.

Ore 18,00 Adorazione Eucaristica, segue la S. Messa.


Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

LA FESTA GRANDE CI ACCOMPAGNERA’ PER TUTTO IL 2017. REALIZZATO UN CALENDARIO CON LE IMMAGINI PIU’ BELLE DEI FESTEGGIAMENTI DELLA SCORSA ESTATE

Con dodici foto vengono ripercorse le fasi principali della festa. Inseriti anche gli appuntamenti locali.
24-12-16

La Parrocchia S. Agata di Alì ha fatto stampare un bel calendario da parete che riproduce, con dodici foto (una per ogni mese), alcuni momenti salienti dell’ultima Festa Grande: la preparazione del pane, i due cilii in processione, le bambine durante la tessitura e le danze, la visita dell’Arcivescovo Pawlowski. Ogni mese dell’anno è accompagnato da una foto a colori disposta in modo da non soprapporsi a quella presente nell’altra facciata, cosicché tra un anno tutte potranno essere ritagliate per essere conservate. Anche se saranno in tanti quelli che penseranno bene di conservare il calendario così come si trova. Sul frontespizio e nella pagina posteriore è stata inserita l’immagine di S. Agata.

Questo calendario ci farà rivivere [leggi tutto]



IL PARROCO RITARDA AD APRIRE LA CHIESA PER LA NOVENA E I FEDELI SI ALLARMANO

Sono stati momenti di apprensione quelli vissuti dai fedeli della Parrocchia aliese all’alba di giovedi scorso.
23-12-16

Giovedi 22 dicembre, in tanti si sono presentati alle porte del Duomo di Alì per partecipare alla Novena del S. Natale iniziata il 16 dicembre e come vuole un’antica tradizione, riproposta da alcuni anni, celebrata alle 5,30 del mattino. Nonostante l’orario poco usuale, la Messa è molto partecipata, ma quella mattina i fedeli si sono ritrovati l’ingresso sbarrato. Padre Vincenzo era stato sempre solerte nell’apertura delle porte con largo anticipo, per evitare che la gente potesse rimanere all’esterno al freddo, così i presenti si sono insospettiti. Non era sua abitudine saltare l’appuntamento senza avvisare o presentarsi in chiesa in ritardo. In realtà neanche le campane quella mattina erano suonate. Così iniziano a fare squillare il telefono [leggi tutto]



SARA’ RICOSTRUITO IL MURO DI CONTENIMENTO CROLLATO A CAUSA DI UN NUBIFRAGIO

Il muro si trova sotto la canonica, lungo la via che porta ai parcheggi.
15-12-16

Sono stati avviati i lavori per la ricostruzione del muraglione di contenimento, crollato alcuni anni addietro, proprio sotto la canonica della Chiesa Madre di Alì. Qui, in un piccolo fazzoletto di terra, posto al di là della strada che costeggia l’edificio, la Parrocchia aveva realizzato una piccola villetta, ponendovi anche una statua della Madonna.

Il muro in cemento preesistente alcuni anni fa è crollato sulla strada sottostante, la via Golia, a seguito a un violento nubifragio. In quell’occasione fortunatamente non si sono registrati danni.

Oggi, considerati i cedimenti del terrapieno, causati dalle piogge insistenti degli ultimi giorni è stato necessario accelerare gli interventi. Padre Vincenzo ha voluto che si desse inizio ai lavori di rimozione dei [leggi tutto]



AL COMUNE DI ALI’ AVVIATI DIECI VOLONTARI IN DUE PROGETTI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE. RIPROPOSTA LA SESTA EDIZIONE DE “IL PIU’ BEL PRESEPE NEI QUARTIERI DI ALI’”

Per partecipare al concorso occorre presentare una richiesta di adesione entro il 16 dicembre. Le “opere” saranno valutate da una giuria il 30 dicembre.
14-12-16

Anche quest’anno, ad Alì, è stato riavviato il Servizio Civile Nazionale. Il 5 dicembre scorso, dieci giovani precedentemente selezionati si sono recati al Comune per iniziare la propria esperienza di volontariato nei due progetti finanziati: “Athena”, che si dovrà occupare di tutela e sviluppo del patrimonio artistico-culturale; “Bimbus”, che riguarderà il settore assistenziale,  soprattutto con attività a favore delle fasce deboli della popolazione, includendo anche il sostegno scolastico pomeridiano.

I ragazzi del Servizio Civile si sono messi subito a lavoro e, in collaborazione con il Comune di Alì, in prossimità delle feste natalizie, stanno organizzando la sesta edizione de “Il più bel presepe nei quartieri di [leggi tutto]



NUOVO LOOK PER L’ANTICO PULPITO DELLA MATRICE. I DECORI SONO STATI RESI PIU’ PREZIOSI

Con la doratura, sono stati messi in risalto gli intagli e le statuette. Ripristinati anche i puttini alati.
13-12-16

Fra i tanti interventi di restauro portati a termine o in fase di realizzazione all’interno della Chiesa Madre di Alì, c’è anche quello di una struttura lignea di cui si parla poco: il pulpito.

Risale al XVII secolo, anche se sembrano evidenti alcune integrazioni settecentesche, che comunque mantengono intatti gli intarsi originali. Si innalza da una colonna poligonale, tra la navata centrale e quella di destra, proprio sotto l’arcata frontale alla cappella di S. Antonio. E’ ricco di intagli e decorazioni: ben visibili sono i pannelli con motivi a forma di vegetali nel corpo centrale, sempre a conformazione poligonale.

La cupola, con struttura a padiglione, in tutta la circonferenza della base è ornata da un intaglio ligneo che riproduce la frangia tipica dei [leggi tutto]



MONS. GIOVANNI ACCOLLA, NUOVO PASTORE DELLA CHIESA MESSINESE, E’ STATO ORDINATO VESCOVO

Si insedierà a Messina il prossimo 7 gennaio, così Mons. Benigno Luigi Papa, attuale Amministratore Apostolico, potrà concludere il suo mandato celebrando le festività natalizie.
07-12-16

Si è svolta oggi, mercoledi 7 dicembre, presso la Basilica Santuario della Madonna delle Lacrime a Siracusa, l’ordinazione episcopale di Mons. Giovanni Accolla, nuovo Arcivescovo Metropolita di Messina-Lipari-S. Lucia del Mela. Alla celebrazione ha potuto partecipare solo una piccola parte del clero messinese, in quanto i più erano impegnati nelle proprie parrocchie con le celebrazioni dell’Immacolata.

Il suo Ministero pastorale a Messina avrà inizio il 7 gennaio 2017. Alle ore 16,30 il nuovo Pastore della Chiesa messinese sarà accolto in Piazza Unione Europea, poi processionalmente ci si recherà nella Basilica Cattedrale dove sarà celebrato il Pontificale di insediamento.

Si chiude così un periodo di precarietà nella [leggi tutto]



PAPA FRANCESCO RINGRAZIA PER I DONI RICEVUTI E BENEDICE LA COMUNITA’ ALIESE

Padre Vincenzo nell’apporre la dedica sul frontespizio del libro, aveva scritto: «La Comunità sarebbe felice di ospitarLa».
04-12-16

Un misto di commozione e compiacimento ha animato Padre Vincenzo nel leggere ai fedeli, durante la celebrazione domenicale, la missiva ricevuta dal Vaticano. A scrivere è Mons. Paolo Borgia dalla Segreteria di Stato, il quale ringrazia per i doni pervenuti al Santo Padre Francesco: «la pubblicazione sulla Chiesa Madre di Alì e un DVD sulla festa di Sant’Agata che Ella, anche a nome di codesta Comunità parrocchiale, ha voluto recentemente inviarGli in omaggio, apponendovi una devota dedica».

Padre Vincenzo, infatti, quindici giorni or sono aveva lasciato a Mons. Pawlowski alcuni doni per il Papa. Sul libro della Chiesa Madre di Alì, aveva
scritto: «A Sua Santità Papa Francesco, la [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60



twitter logo

"In ogni circostanza, cerchiamo di manifestare la gioia del Regno di Dio!"

Tweetato il 18 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.