Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Aprile

Domenica 18

+ III DOMENICA DI PASQUA

At 3,13-15.17-19; Sal 4; 1Gv 2,1-5a; Lc 24,35-48.

Risplenda su di noi, Signore, la luce del tuo volto.

Ore 17,00 Catechismo
Ore 18,30 S. Messa


Lunedi 19


Martedi 20


Mercoledi 21


Giovedi 22


Venerdi 23


Sabato 24


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ALÌ RICORDA PADRE SERAFINO SENIOR A TRECENTO ANNI DALLA MORTE

Domenica prossima 21 febbraio, durante la S. Messa, sarà ricordato dalla comunità parrocchiale. La celebrazione solenne rinviata di qualche mese. In programma anche la pubblicazione di un libro sulla vita del “Santo” aliese.
18-02-21

Il 20 febbraio la comunità di Alì ricorda il terzo Centenario del Pio transito di Padre Serafino senior, il Cappuccino aliese che si è distinto per le sue virtù cristiane, per la carità verso il prossimo e per i numerosi prodigi operati.

Padre Serafino il vecchio, all’anagrafe Giuseppe Pistone, fu Guardiano oltre che ad Alì, anche nei conventi di Rometta, Milazzo, Castroreale, Taormina e Catania. Fu maestro dei novizi a Castroreale, Linguaglossa e Catania e nel 1701 venne eletto “Diffinitore” (consigliere) nel Capitolo Provinciale tenuto in quell’anno a Randazzo. Nel 1718 fu eletto Vicario Provinciale. Ebbe il dono della profezia e dei miracoli.

Come sappiamo sono due i Cappuccini aliesi che portarono questo nome, P. Serafino senior e P. Serafino junior, zio e nipote, uno morto nel 1721, l’altro nel 1768. Entrambi operarono proficuamente non solo nel Convento di Alì ma anche in altri, ricadenti nella provincia religiosa, distinguendosi per rettitudine nello svolgimento del ministero religioso e per santità di vita. Dopo tanti anni la loro memoria rischiava di andare perduta, quando in occasione dei lavori di restauro della Chiesa annessa al Convento, dove erano stati seppelliti i loro corpi, si pensò bene di effettuare dei sondaggi laddove le cronache ne indicavano il sepolcro. Così i resti vennero recuperati e tumulati in Chiesa Madre.

Padre Serafino senior morì in odore di santità nel convento di Alì a 77 anni compiuti, alle ore 22,00 circa del 20 febbraio 1721. Egli stesso predisse la sua morte, rivelando ai frati: “Altro non mi resta di fare che un sol viaggio, senza però uscire di Alì”. La notizia della sua morte si diffuse velocemente. Ai funerali partecipò tutta la popolazione di Alì e tanta gente venuta dai paesi limitrofi. In tanti reclamarono una reliquia da portare a casa.

Anche dopo la morte sono numerose le grazie ottenute per intercessione di questo Servo di Dio e che sono state trascritte dal suo biografo. Oggi rimane il ricordo della fama di santità, molto sentita dai fedeli.

A 300 anni da quando esalò l’ultimo respiro, il Cappuccino aliese sarà ricordato durante la Messa di domenica 21 febbraio. L’intenzione di Padre Vincenzo sarebbe stata quella di celebrare l’anniversario in maniera più solenne, ma bisogna fare i conti con l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia per il Covid-19. Così altri eventi sono rimandati a tempi migliori, sempre nel corso di quest’anno 2021.

In programma c’è anche la pubblicazione di un libro con le notizie sulla vita e la testimonianza religiosa raccolte e scritte da P. Giuseppe Scarvaglieri, anche lui Cappuccino. Questo importante anniversario non può passare inosservato, occorre fare memoria per riscoprire un personaggio che fu un faro per Alì e per le altre comunità dove ha operato.

R.R.




twitter logo

"Solo l’amore di Gesù trasforma la vita, guarisce le ferite più profonde, libera dai circoli viziosi dell’insoddisfa… https://t.co/FWWDio0iYf"

Tweetato il 17 Aprile da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.