Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 17.00.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Venerdi 29 · S. Paolo VI ; S. Orsola (Giulia) Ledochowska

7.a di Pasqua.

At 25,13-21; Sal 102; Gv 21,15-19.

Il Signore ha posto il suo trono nei cieli.

S. Messa ore 18,30.


Sabato 30 · S. Giovanna d'Arco; S. Ferdinando III; S. Giuseppe Marello

7.a di Pasqua.

At 28,16-20.30-31; Sal 10; Gv 21,20-25.

Gli uomini retti, Signore, contempleranno il tuo volto.


Domenica 31 · PENTECOSTE, Visitazione B.V. Maria

At 2,1-11; Sal 103; 1Cor 12,3b-7.12-13; Gv 20,19-23.

Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra.

S. Messa ore 18,30.

-- Finisce il Tempo Pasquale --


Giugno

Lunedi 1


Martedi 2


Mercoledi 3


Giovedi 4


LITURGIA

S. RITA DA CASCIA

La Santa delle cose impossibili
21-05-20


Santa Rita da Cascia
, una delle figure più invocate e venerate dai praticanti cattolici, nacque da Antonio Lotti ed Amata Ferri, due “pacieri di Cristo” (antenati dei moderni “mediatori civili” e/o ”conciliatori”, ndr) impegnati con le lotte tra guelfi e ghibellini, nel 1381 a Roccaporena, frazione di Cascia (PG). Le venne dato il nome di Margherita, ma ben presto tutti la chiamarono Rita.

Il primo miracolo le viene attribuito a soli 5 giorni dalla sua nascita, il miracolo delle Api Bianche: i genitori, impegnati nella mietitura, lasciarono Rita in una culla sotto ad un albero. Le si avvicinano 5 api [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

NATALE 2019

Il messaggio di Padre Vincenzo.
26-12-19

Cari fratelli e sorelle, è Natale, ogni famiglia  già da giorni si  prepara: i presepi, gli alberi, gli addobbi, i dolci, i regali.                                             

Ma, fermiamoci tutti per un momento, siamo sicuri di sapere   cosa è il Natale?

La pubblicità che ci bombarda in continuazione, ci dice: buone feste!

Ma non ci dice il motivo per cui dobbiamo fare festa; non ci dice cosa sia il Natale .

Il Natale, non è un pacco regalo; non è una marca di panettoni o di spumante: è la venuta di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, in questo mondo per la salvezza dell’intera umanità. Quando diciamo Natale, ci riferiamo al mistero dell’Incarnazione del Verbo di Dio.

Un “mistero”!

Un Mistero, poiché nessuno sarà mai in grado di comprendere pienamente come è stato possibile per Dio assumere la carne umana; nessuno capirà mai come è possibile che il Dio eterno sia diventato un piccolo bambino.

Tutto ciò che noi possiamo fare è stare in ginocchio davanti a questo Mistero  e  umilmente adorare! “ Venite, adoremus, Dominum”!

Domandiamoci: perché Dio ha assunto una natura umana? Perché Cristo è nato?

Ci sono molte risposte a questa domanda, come sottolineano i testi liturgici e catechistici:

Per ripristinare l’immagine dell’uomo e di tutta la creazione, rovinata dal peccato;

Per operare la redenzione e la salvezza delle nostre anime;

Per vivere insieme a noi;

Per liberare Adamo e gli altri giusti dalla maledizione;

Per riaprire le porte del Paradiso e donarci la vita eterna;

Per distruggere il muro che divideva Dio dall’uomo;

Per salvarci dalla schiavitù del demonio

Come prepararsi alla festa del Natale?

Abbiamo bisogno di invitare Cristo nella nostra vita quotidiana. Non festeggiamo un Natale guardando solo ai regali, ai cesti,  ai cibi. Andiamo oltre le cose materiali e prepariamo i nostri cuori dove Gesù Bambino possa nascere.

Qualche indicazione  per prepararsi bene al Natale:

Partecipare alla Santa Messa di Natale;

Accostarsi ai Sacramenti della Riconciliazione e della la Eucaristia;

A casa, parlare della nascita di Cristo ai più piccoli;

Visitare le persone malate e sole per portare loro la gioia del Natale;

Aprire il cuore ai bisogni dei poveri e di chi si trova in stato di necessità;

Invocando la benedizione del Dio Bambino, perché possa dare a tutti pace e  serenità, Auguro a tutti voi un vero Santo Natale.

Padre Vincenzo




twitter logo

"Lo Spirito Santo, quando Lo invitiamo nelle nostre ferite, unge i brutti ricordi col balsamo della speranza, perché… https://t.co/xSGQLk5UOL"

Tweetato il 28 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.