Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Giugno

Martedi 19 · S. Romualdo; Ss. Gervasio e Protasio

INIZIANO I NOVE MARTEDI' IN ONORE DI S. AGATA.

Pieta' di noi, Signore: abbiamo peccato.

1Re 21,17-29; Sal 50; Mt 5,43-48.

Ore 18,30 S. Rosario e Coroncina.
Ore 19,00 S. Messa.


Mercoledi 20 · S. Gobano; S. Giovanni da Matera

Rendete saldo il vostro cuore, voi tutti che Sperate nel Signore.

2Re 2,1.6-14; Sal 30; Mt 6,1-6.16-18.


Giovedi 21 · S. Luigi Gonzaga; S. Rodolfo

Gioite, giusti, nel Signore.

Sir 48,1-14; Sal 96; Mt 6,7-15.

Ore 18,00 Adorazione Eucaristica, segue la S. Messa.


Venerdi 22 · S. Paolino da Nola; Ss. Giovanni F. e Tommaso M.

Il Signore ha scelto Sion, l'ha voluta per sua residenza.

2Re 11,1-4.9-18.20; Sal 131; Mt 6,19-23.


Sabato 23 · S. Giuseppe Cafasso; S. Lanfranco

La bonta' del Signore durera' in eterno.

2Cr 24,17-25; Sal 88; Mt 6,24-34.


Domenica 24 · NATIVITA' DI SAN GIOVANNI BATTISTA

Io ti rendo grazie: hai fatto di me una meraviglia stupenda.

Is 49,1-6; Sal 138; At 13,22-26; Lc 1,57-66.80.

S. Messa ore 19,00.


Lunedi 25


LITURGIA

IL "SANTO DEL PANE"

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
13-06-18

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ALCUNI AMERICANI VISITANO ALI’ PER CONOSCERE IL PAESE DELLA NONNA

I nipoti di Antonia Fava per la prima volta hanno potuto vedere i luoghi d’origine dei propri avi.
24-03-18

Quattro statunitensi provenienti dal Tennessee hanno visitato il nostro paese e la Chiesa Madre. Si tratta dei nipoti di Antonia Fava, nata ad Alì nel 1891.

Si trovavano in visita in Italia e giunti a Messina hanno preferito abbandonare il proprio gruppo per raggiungere il paese del quale probabilmente hanno sentito parlare tante volte. Qui, si sono recati al Comune, da dove è stato contattato Giovanni Fiumara, che si è attivato per consentire loro di visitare la Chiesa e il museo. Successivamente hanno fatto un giro per le vie del paese. Era la prima volta che vedevano questi luoghi e la loro emozione traspariva in modo evidente.

Un momento commovente è stato anche l’”incontro” con S. Agata, che hanno voluto immortalare con una foto. Finalmente vedevano quell’immagine della Santa Patrona, a cui si saranno rivolti tante volte i propri avi e alla quale anche loro hanno detto di essere devoti.

Sono venuti a conoscenza anche del nostro sito e contenti hanno promesso di seguirlo costantemente per sentirsi più vicini alla terra degli ascendenti. Per questo motivo li salutiamo cordialmente e li ringraziamo per la gradita visita.




twitter logo

"In ogni circostanza, cerchiamo di manifestare la gioia del Regno di Dio!"

Tweetato il 18 Giugno da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.