Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Novembre

Martedi 21 · Presentazione della B.V. Maria

Il Signore mi sostiene.

Liturgia: 2Mac 6,18-31; Sal 3; Lc 19,1-10.

S. Messa ore 17,00.


Mercoledi 22 · S. Cecilia

Ci sazieremo, Signore, contemplando il tuo volto.

Liturgia: 2Mac 7,1.20-31; Sal 16; Lc 19,11-28.


Giovedi 23 · S. Clemente I ; S. Colombano

A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio.

Liturgia: 1Mac 2,15-29; Sal 49; Lc 19,41-44.

S. Messa ore 17,00.


Venerdi 24 · Ss. Andrea Dung-Lac e compagni

Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore.

Liturgia: 1Mac 4,36-37.52-59; Cant. 1Cron 29,10-12; Lc 19,45-48.


Sabato 25 · S. Caterina d'Alessandria (Compatrona di Ali')

Esultero', Signore, per la tua salvezza.

Liturgia: 1Mac 6,1-13; Sal 9; Lc 20,27-40.

S. Messa ore 9,00.


Domenica 26 · CRISTO RE DELL'UNIVERSO

Il Signore e' il mio pastore: non manco di nulla.

Liturgia: Ez 34,11-12.15-17; Sal 22; 1Cor 15,20-26.28; Mt 25,31-46.

Ore 16,00 Catechesi e attività di oratorio.

Ore 17,30 S. Messa, atto di consacrazione al Sacro cuore e benedizione Eucaristica.


Lunedi 27


LITURGIA

11 novembre: S. Martino di Tours

09-11-17


Quattromila chiese dedicate a lui in Francia, e il suo nome dato a migliaia di paesi e villaggi; come anche in Italia, in altre parti d’Europa e nelle Americhe: Martino il supernazionale. Nasce in Pannonia (che si chiamerà poi Ungheria) da famiglia pagana, e viene istruito sulla dottrina cristiana quando è ancora ragazzo, senza però il battesimo. Figlio di un ufficiale dell’esercito romano, si arruola a sua volta, giovanissimo, nella cavalleria imperiale, prestando poi servizio in Gallia. E’ in quest’epoca che può collocarsi l’episodio famosissimo di Martino a cavallo, che con la spada taglia in due il suo mantello militare, per difendere un mendicante dal freddo.
Lasciato l’esercito nel 356, raggiunge [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

DOMENICA 22 OTTOBRE NELLE PARROCCHIE DI ALI’ E DI ALI' TERME RIPRENDERA’ IL CATECHISMO. PADRE VINCENZO DARA’ IL MANDATO AGLI OPERATORI PASTORALI

Il Parroco, prima di dare inizio al nuovo anno pastorale, rivolge un pensiero a tutti gli operatori.
20-10-17

Prima di dare inizio al nuovo Anno Pastorale e dare il mandato a voi Catechisti e  operatori pastorali, desidero ricordare che lo spirito profondo e originale di ogni azione pastorale è per sua natura un agire di Chiesa. L’atto pastorale è un atto ecclesiale, investe e coinvolge sempre, al di là del cristiano che lo compie, la realtà più ampia, misterica della Chiesa.

Giovanni Paolo II, nella esortazione Pastores dabo vobis, così scrisse: “La Chiesa genera ogni giorno la Chiesa”.

L’azione dell’operatore pastorale è la Chiesa che ogni giorno genera se stessa.

Il pericolo che corriamo è di agire in modo superficiale: è indispensabile pensare a questa profondità del Mistero per compiere bene l’azione pastorale, prima a livello di “credere e di essere” e poi di “dire e organizzare”.

Ciò che importa è sentirci in modo reale vivo e concreto missionari della Chiesa, evangelizzatori e testimoni della carità. Dopo saranno necessarie, per la realizzazione della pastorale, anche le organizzazioni, le strutture, le iniziative.

Questo vale per l’agire pastorale dei preti, suore, religiosi, laici.

L’azione pastorale, essendo ecclesiale, deve essere animata da una sostanziosa spiritualità.

L’operatore pastorale deve curare la sua spiritualità: deve essere un Uomo e una Donna di Dio.

Da qui nascono la dignità e la responsabilità degli operatori pastorali: la dignità, per il BATTESIMO ricevuto, e la responsabilità, per il MANDATO ricevuto : chiamati e impegnati ad agire, non di propria iniziativa, ma in nome della Chiesa, in nome di Cristo.

La vostra azione pastorale nasca sempre dal comando di Gesù Cristo: “Andate… predicate… battezzate”. Ed è una grazia e un comando da vivere nella Chiesa, per la Chiesa e con la Chiesa.

Padre Vincenzo




twitter logo

"Il sorriso semplice e puro di Maria sia fonte di letizia per ognuno di noi davanti alle difficoltà della vita."

Tweetato il 21 Novembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.