Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Settembre

Domenica 27


Lunedi 28


Martedi 29


Mercoledi 30


Ottobre

Giovedi 1


Venerdi 2


Sabato 3


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
11-08-20



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PICCOLO “GIALLO” ATTORNO AI PANNELLI IN BRONZO COLLOCATI SULLA PORTA LATERALE DELLA CHIESA DI ALI’

La frase riportata sulla grande croce che divide gli stipiti della porta lato “comune” recava un errore, solo di recente è stato corretto.
02-06-17

In tanti ricorderanno il gioco “trova la differenza”, tipico di molte riviste di enigmistica. In pratica vengono accostate due vignette quasi identiche ed il lettore deve cercare di individuare i particolari che si differenziano.

Stesso gioco si potrebbe fare con le due immagini dei pannelli in bronzo recentemente realizzati ed applicati sulla porta laterale della Chiesa di S. Agata.

L’elemento “incriminato” è la frase che richiama alla mente il Grande Giubileo del 2000, riportata anche nel logo di quell’evento, e cioè: “Christus Heri Hodie Semper”. Tratta dalla Lettera agli Ebrei al cap. 13,8, essa proclama che “Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e sempre”. Colui che oltre duemila anni fa si incarnò, patì, morì e risorse vincendo la morte, continua sempre la sua opera di salvezza.

La frase della Sacra Scrittura è stata ripresa da Padre Vincenzo per celebrare un altro importante evento giubilare, quello celebrato ad Alì in occasione del 450° Anniversario dalla fondazione della Chiesa Madre. A conclusione di questo intenso anno, che è coinciso con la festa decennale in onore di S. Agata, sulla porta laterale, quella utilizzata come Porta Santa, nella parte alta sono stati applicati due pannelli in bronzo ed al centro una grande croce che riporta proprio questa scritta. L’opera è stata realizzata dalla ”Fonderia Laconeo”, la quale ha provveduto anche all’installazione, avvenuta pochi giorni prima la chiusura della Porta Santa. I pannelli sono stati collocati l’8 febbraio, per essere pronti l’11 febbraio quando, a conclusione del Giubileo Parrocchiale Aliese, sono stati benedetti dal nuovo Arcivescovo di Messina, Mons. Giovanni Accolla.

Al termine dei lavori di installazione, però, ci si rese conto che la scritta non era esatta, mancava una lettera nella prima parola: era “Christus” non “Cristus” come erroneamente scritto sul bronzo. L’”h” anche se considerata lettera muta, trova giusta collocazione anche nella lingua latina.

E’ stata prontamente informata la fonderia dell'errore compiuto, ma i tempi erano stretti per poter provvedere alla correzione, mancavano solo pochi giorni alla chiusura dell’Anno di Grazia concesso da Papa Francesco agli aliesi. Così, i pannelli di bronzo che celebrano questo importante evento, sono stati benedetti dall’Arcivescovo con la scritta: “Cristus Heri Hodie Semper”. Solo di recente, in occasione del completamento dell’opera, con la realizzazione della cornice bronzea che circonda tutta la porta, è stata inserita anche la lettera mancante, con buona pace dei latinisti e per rendere giustizia a quanto riportano gli antichi Testi: “Christus Heri Hodie Semper”.

Roberto Roma




twitter logo

"Il #Vangelodioggi (Mt 21,28-32) chiama in causa il modo di vivere la vita cristiana, che non è fatta di sogni o di… https://t.co/wirftCWBYG"

Tweetato il 27 Settembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.