Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Novembre

Martedi 21 · Presentazione della B.V. Maria

Il Signore mi sostiene.

Liturgia: 2Mac 6,18-31; Sal 3; Lc 19,1-10.

S. Messa ore 17,00.


Mercoledi 22 · S. Cecilia

Ci sazieremo, Signore, contemplando il tuo volto.

Liturgia: 2Mac 7,1.20-31; Sal 16; Lc 19,11-28.


Giovedi 23 · S. Clemente I ; S. Colombano

A chi cammina per la retta via mostrerò la salvezza di Dio.

Liturgia: 1Mac 2,15-29; Sal 49; Lc 19,41-44.

S. Messa ore 17,00.


Venerdi 24 · Ss. Andrea Dung-Lac e compagni

Lodiamo il tuo nome glorioso, Signore.

Liturgia: 1Mac 4,36-37.52-59; Cant. 1Cron 29,10-12; Lc 19,45-48.


Sabato 25 · S. Caterina d'Alessandria (Compatrona di Ali')

Esultero', Signore, per la tua salvezza.

Liturgia: 1Mac 6,1-13; Sal 9; Lc 20,27-40.

S. Messa ore 9,00.


Domenica 26 · CRISTO RE DELL'UNIVERSO

Il Signore e' il mio pastore: non manco di nulla.

Liturgia: Ez 34,11-12.15-17; Sal 22; 1Cor 15,20-26.28; Mt 25,31-46.

Ore 16,00 Catechesi e attività di oratorio.

Ore 17,30 S. Messa, atto di consacrazione al Sacro cuore e benedizione Eucaristica.


Lunedi 27


LITURGIA

11 novembre: S. Martino di Tours

09-11-17


Quattromila chiese dedicate a lui in Francia, e il suo nome dato a migliaia di paesi e villaggi; come anche in Italia, in altre parti d’Europa e nelle Americhe: Martino il supernazionale. Nasce in Pannonia (che si chiamerà poi Ungheria) da famiglia pagana, e viene istruito sulla dottrina cristiana quando è ancora ragazzo, senza però il battesimo. Figlio di un ufficiale dell’esercito romano, si arruola a sua volta, giovanissimo, nella cavalleria imperiale, prestando poi servizio in Gallia. E’ in quest’epoca che può collocarsi l’episodio famosissimo di Martino a cavallo, che con la spada taglia in due il suo mantello militare, per difendere un mendicante dal freddo.
Lasciato l’esercito nel 356, raggiunge [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

TAORMINA BLINDATA PER IL G7. IN ARRIVO I 7 “GRANDI” DEL PIANETA

Si alzano i livelli di sicurezza in vista del 26 e 27 maggio. Sarà presente anche il presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump.
21-05-17

Tutte le misure precauzionali per consentire lo svolgimento del G7 a Taormina, messe a punto ormai da tempo, saranno applicate già da lunedi 22 maggio, quando l’accesso a Taormina sarà consentito solo ai possessori di badge, preventivamente autorizzati dalla questura. Un enorme dispiegamento di forze è stato messo in campo per assicurare lo svolgimento del summit in piena sicurezza. Nella perla dello jonio, infatti, saranno presenti i Capi di Governo di: Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Italia e Canada,  con le rispettive delegazioni. Il 43° vertice dei Grandi del Mondo si svolgerà al Palacongressi di Taormina il prossimo 26 e 27 maggio e sarà presieduto dal Presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni. Quest’ultimo al suo debutto assieme a Donald Trump (USA), Theresa May (Gran Bretagna) e Emmanuel Macron (Francia). La “veterana”, invece, è la Cancelliera tedesca Angela Merkel, con più presenze tra i Primi Ministri in carica.

I mezzi e gli uomini delle forze dell’ordine sono già operativi con numerosi posti di blocco lungo le strade di accesso a Taormina ed in prossimità degli obiettivi sensibili. Per le vie della città un numero impressionante di militari, carabinieri, poliziotti, guardia di finanza, vigili del fuoco. Nulla sembra essere lasciato al caso. Si parla di oltre 10 mila tra agenti delle Forze dell’Ordine e militari dell’Esercito. In campo anche nuclei speciali per mettere in atto misure antiterrorismo. Il Nucleo antifalsificazione monetaria dell’Arma sarà impiegato per la prevenzione di reati di falsificazione dei documenti d’identità e dei permessi di accesso.

La Regione ha predisposto anche un piano sanitario con la mobilitazione di 400 operatori sanitari di tutta la Sicilia addestrati ad affrontare emergenze di carattere nucleare, biologico, chimico e radiologico, 120 soccorritori e l’impiego di 4 posti medici avanzati, 12 mezzi di soccorso, 5 di rianimazione, 8 medicalizzati e 1 eliambulanza di ultima generazione.

I ricoveri ordinari nell’ospedale S. Vincenzo saranno sospesi dal 24 al 28 maggio. La struttura di contrada Sirina sarà disponibile soltanto per le emergenze. Per l’intera settimana sarà chiusa anche la funivia Taormina-Mazzarò. Il cancello del cimitero, invece, rimarrà sbarrato dal 25 al 28. Il 25 e 26 sarà anche vietato depositare immondizia di qualunque genere all’interno della zona di massima sicurezza.

L'attenzione delle Forze di Polizia è rivolta pure al mantenimento dell'ordine pubblico in vista del corteo "No G7" previsto a Giardini Naxos per sabato 27 maggio, in pieno svolgimento dell'incontro dei 7 "grandi".

Negli ultimi 2 mesi la città è stata interessata da numerosi interventi di manutenzione straordinaria delle strade che i “potenti” e le loro delegazioni attraverseranno o delle strutture che saranno utilizzate per attività istituzionali o di rappresentanza.

E’ stato l’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi a volere una località di spicco siciliana, quale sede del prossimo G7, tra l’altro, per mantenere desta l’attenzione dell’opinione pubblica internazionale sulle problematiche legate alle migrazioni e ai profughi.

Gli amministratori locali sperano che, da questo importante evento, la città turistica possa trarre maggiore visibilità all’estero.

R.R.




twitter logo

"Il sorriso semplice e puro di Maria sia fonte di letizia per ognuno di noi davanti alle difficoltà della vita."

Tweetato il 21 Novembre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.