Lunedi 12 febbraio: Ottava di Sant'Agata.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Febbraio

Lunedi 19 · 1.a di Quaresima - S. Mansueto; S. Proclo; B. Corrado Confalonieri

Le tue parole, Signore, sono spirito e vita.

Lv 19,1-2.11-18; Sal 18; Mt 25.31-46.


Martedi 20 · 1.a di Quaresima - S. Eucherio; B. Giacinta Marto; S. Leone di Catania

Il Signore libera i giusti da tutte le loro angosce.

Is 55,10-11; Sal 33; Mt 6,7-15.

Ore 17,30 S. Messa.


Mercoledi 21 · 1.a di Quaresima - S. Pier Damiani; B. Maria Enrica Dominici

Tu non disprezzi, o Dio, un cuore contrito e affranto.

Gn 3,1-10; Sal 50; Lc 11,29-32.


Giovedi 22 · 1.a di Quaresima - CATTEDRA DI SAN PIETRO - S. Pascasio

Il Signore e' il mio pastore: non manco di nulla.

1Pt 5,1-4; Sal 22; Mt 16,13-19.

Ore 17,00 Via Crucis in Chiesa Madre, segue la S. Messa.


Venerdi 23 · 1.a di Quaresima - S. Policarpo; B. Giuseppina Vannini

Se consideri le colpe, Signore, chi ti puo' resistere?

Ez 18,21-28; Sal 129; Mt 5,20-26.


Sabato 24


Domenica 25


LITURGIA

Con il Mercoledi delle Ceneri inizia la Quaresima


14-02-18


La Quaresima, inizia con il Mercoledì delle Ceneri ed è un tempo di preparazione alla Santa Pasqua, un cammino spirituale di preghiera e di penitenza, con il quale i cristiani si lasciano purificare e santificare dal Signore Gesù. Lo Spirito Santo, che condusse e sostenne Gesù nel deserto, ci dona la grazia necessaria per resistere al male e vivere con rinnovato impegno da figli di Dio. Il Signore infatti chiede ad ogni uomo la conversione del cuore per accettare il suo progetto e seguirlo sulla via di Gerusalemme dove sarà crocifisso. Gesù più volte aveva ripetuto: “se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua” (Luca 9,23). Questo invito è [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

Con il Mercoledi delle Ceneri inizia la Quaresima


14-02-18


La Quaresima, inizia con il Mercoledì delle Ceneri ed è un tempo di preparazione alla Santa Pasqua, un cammino spirituale di preghiera e di penitenza, con il quale i cristiani si lasciano purificare e santificare dal Signore Gesù. Lo Spirito Santo, che condusse e sostenne Gesù nel deserto, ci dona la grazia necessaria per resistere al male e vivere con rinnovato impegno da figli di Dio. Il Signore infatti chiede ad ogni uomo la conversione del cuore per accettare il suo progetto e seguirlo sulla via di Gerusalemme dove sarà crocifisso. Gesù più volte aveva ripetuto: “se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce ogni giorno e mi segua” (Luca 9,23). Questo invito è senz’altro esigente ma ha una forza liberante. Lo sguardo del credente dev’essere rivolto alla croce di Cristo che è vita, salvezza, difesa dal nemico.

”Convertitevi e credete al Vangelo” (Marco 1,14) questa espressione di Gesù ci ricorda che la salvezza non è soltanto un dono ma è anche una risposta dell’uomo. Quali strade dobbiamo percorrere per dare concretezza e visibilità alla nostra conversione? L’ascolto della Parola di Dio, la preghiera intensa, il digiuno interiore ed esteriore, i gesti di carità sono le piste per la nostra vera conversione.

Dobbiamo porre più attenzione all’Eucaristia domenicale, che non è  un dovere da assolvere, ma un bisogno per mantenere sempre viva la Chiesa: senza la Domenica non possiamo vivere (i Cristiani di Abilene). Ci sono cristiani che pensano di poter fate a meno di  tale costante sforzo spirituale, perché non avvertono l’urgenza di confrontarsi con la verità del Vangelo. Il Sacramento della Penitenza è ritenuto poco importane e non viene vissuto come mezzo di perfezione cristiana, forse perché si è perso il senso del peccato e non si riconoscono più quei peccati che ci impediscono di ricevere la Comunione in maniera degna. Siamo, allora, chiamati a lasciar entrare in noi lo Spirito Santo perché operi nell’intimo del nostro cuore e ciascuno di noi viva pienamente il mistero pasquale.

In questo cammino di conversione e di penitenza ci accompagni la Madre di Gesù. Lei ha saputo stare sotto la croce ed ha partecipato alla risurrezione del Figlio.




twitter logo

"Auguro a tutti un cammino quaresimale ricco di frutti; e vi chiedo di pregare per me e i miei collaboratori, che og… https://t.co/hoCeVzn4Ze"

Tweetato il 18 Febbraio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.