Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Maggio

Mercoledi 23 · 7.a di Tempo Ordinario - S. Desiderio; S. Onorato; S. Giovanna Antida Thouret

Beati i poveri in spirito, perche' di essi e' il regno dei cieli.

Gc 5,1-6; Sal 48; Mc 9,38-40.

S. Messa ore 18,30 Chiesa Madre.


Giovedi 24 · B.V. Maria Ausiliatrice; S. Vincenzo di Lerins

Beati i poveri in spirito, perche' di essi e' il regno dei cieli.

Gc 5,1-6; Sal 48; Mc 9,41-50.

Ad Ali' Terme, ore 18,00 S. Messa (cortile Istituto Maria Ausiliatrice e processione).


Venerdi 25 · 7.a di Tempo Ordinario - S. Beda; S. Gregorio VII ; S. Maria M. de' Pazzi

Misericordioso e pietoso e' il Signore.

Gc 5,9-12; Sal 102; Mc 10,1-12.

S. Messa ore 18,30 Chiesa Madre.


Sabato 26 · 7.a di Tempo Ordinario - S. Filippo Neri ; S. Lamberto di Vence

La mia preghiera stia davanti a te come incenso.

Gc 5,13-20; Sal 140; Mc 10,13-16.

Ore 9,00 S. Messa in Chiesa Madre.


Domenica 27 · SS. TRINITA' - S. Agostino di Canterbury

Beato il popolo scelto dal Signore.

Dt 4,32-34.39-40; Sal 32; Rm 8,14-17; Mt 28, 16-29.

Ore 11, S. Messa - faranno la loro Prima Comunione: D'Urso Michela - Fiumara Giuseppe,
Repici Silvia e Smeralda Ludovica.

Ore 19,00 S. Messa.


Lunedi 28 · 8.a di Tempo Ordinario – S. Germano; S. Ubaldesca; S. Lodovico Pavoni

Il Signore si ricorda sempre della sua alleanza.

1Pt 1,3-9; Sal 110; Mc 10,17-27.


Martedi 29


LITURGIA

S. Filippo Siriaco (d’Agira) antico Patrono di Alì

Il 12 maggio sono numerose le processioni e le manifestazioni devozionali celebrate nella Sicilia centro-occidentale in suo onore.
08-05-18

Filippo, stando a quanto scritto dal monaco Eusebio, che si dice suo compagno di viaggio, nacque in Tracia, regione sud-orientale della penisola balcanica allora provincia romana, ai tempi di Arcadio imperatore romano d’Oriente (395-408).
Fu istruito nelle discipline ecclesiastiche e anche nella lingua siriaca, a 21 anni ricevette il diaconato e poi arrivò in Italia insieme al suddetto monaco Eusebio, che a Roma gli fece da interprete. Dopo essere stato ordinato sacerdote, ebbe l’incarico di evangelizzare la Sicilia centro-occidentale, dove gli abitanti, terrorizzati dall’attività eruttiva dell’Etna, continuavano a vedere nel vulcano una manifestazione del demonio. Nell’isola, si stabilì  ad Agira, oggi [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

FESTA DI S. AGATA: CONCLUSE LE CELEBRAZIONI DEL 5 FEBBRAIO

Alla fine delle celebrazioni è arrivato un violento temporale. Ora ci attende l’Ottava del 12 febbraio
06-02-15

Si sono conclusi i festeggiamenti in onore della Patrona S. Agata. Nonostante alcune previsioni metereologiche avessero fatto temere il peggio, la processione si è svolta regolarmente e solo dopo la S. Messa un violento temporale, con lampi, tuoni, pioggia e vento, si è abbattuto su Alì, bloccando i fedeli per circa mezz’ora all’interno del Duomo.
Quest’anno alla processione aliese ha partecipato anche il vice sindaco di Monforte S. Giorgio, Piera Basile, in rappresentanza della propria comunità, accompagnata da due vigilesse e da alcuni concittadini. S. Agata, infatti, è compatrona, assieme a S. Giorgio, di quel Comune, che la festeggerà solennemente domenica prossima, quando il nostro Sindaco ricambierà la visita.
Come ogni anno, in tanti hanno seguito la processione. All’arrivo in Piazza, prima di rientrare in Chiesa, S. Agata è stata salutata da un lungo spettacolo pirotecnico che ha lasciato i fedeli con il naso all’insù per oltre dieci minuti.
Molto partecipata anche la Messa conclusiva, celebrata da Padre Jean Claude Kunangidi, il quale ha voluto sottolineare quanto Mons. Oteri aveva detto nella mattinata: «Nel 1126, Alì diviene S. Agata e S. Agata diviene Alì», un tutt’uno inscindibile. Una frase che la dice lunga sul rapporto che lega il Paese alla Patrona e la Patrona al Paese. Un amore condiviso e ricambiato.
Poi, il bacio della reliquia di S. Agata contenuta nel “Braccio” argenteo. Solo a conclusione della Messa il temporale che ha ritardato il ritorno a casa dei presenti, senza aver comunque intaccato in alcun modo lo svolgimento del programma.
In realtà, però, i festeggiamenti non si sono conclusi con la festa del 5, perché ancora un altro appuntamento agatino ci attende: l’Ottava del 12 febbraio, quando i devoti di S. Agata si ritroveranno in Chiesa per celebrare ancora una volta la Patrona e dare conclusione al lungo periodo a Lei dedicato, iniziato sin dal 27 gennaio con l’avvio della Novena. E così come Padre Jean Claude Kunangidi ha concluso la Celebrazione Eucaristica: Evviva S. Agata!, Evviva S. Agata!, Evviva S. Agata!




twitter logo

"La vita cristiana va investita per Gesù e spesa per gli altri."

Tweetato il 22 Maggio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.