Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Luglio

Mercoledi 8


Giovedi 9


Venerdi 10


Sabato 11


Domenica 12


Lunedi 13


Martedi 14


LITURGIA

IL SANTO DEL PANE

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
12-06-20

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

AD ALI’ LA NOTTE DEI LUMINI ACCESI

In occasione del 296° anniversario del pio transito di P. Serafino senior, avvenuto il 20 febbraio 1721.
22-02-17

Alì ha ricordato con un momento di Adorazione Eucaristica e la S. Messa l’anniversario della morte di Padre Serafino senior scomparso nel pomeriggio del 20 febbraio 1721 (per P. Andrea da Paternò, biografo, alle ore 22,00, secondo il computo orario del Regno di Sicilia, corrispondenti alle ore 16,00 attuali).

La partecipazione, sia al momento di Adorazione, sia alla S. Messa, è stata buona: segno che negli Aliesi va crescendo sempre più la fama di santità di questo frate cappuccino.

Il Parroco, P. Vincenzo, durante l’omelia ha illustrato la vita e le opere di questo santo figlio del serafico S. Francesco, che tanto influsso ebbe nel consolidamento della provincia religiosa cappuccina di Messina, fu infatti per parecchi anni Maestro dei Novizi.

Ma la sua attività pastorale, andava bel oltre le mura dei conventi ove l’ubbidienza lo chiamava: infatti non si tirò mai indietro nel prestare il suo aiuto ai tanti parroci dei due versanti dei monti Peloritani, soprattutto nel versante tirrenico, dove si dedicò in modo particolare alla predicazione e per questo ottenne il titolo di Predicatore Apostolico.

Trascorse l’ultimo periodo di vita nel convento della sua Alì, dove morì appunto il 20 febbraio 1721, lasciando una fama di santità che perdura sino ai nostri giorni.

Nella notte fra il 20 e il 21 febbraio, tanti lumini sono stati accesi sui davanzali delle finestre delle case aliesi, ma anche fuori paese, a ricordo di questo illustre e santo frate, vanto della nostra terra.

P. Vincenzo




twitter logo

"La fede ci fa camminare con Gesù sulle strade del mondo, nella certezza che la potenza del suo Spirito piegherà le… https://t.co/MeoAYMT6ml"

Tweetato il 6 Luglio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.