Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Ottobre

Sabato 31


Novembre

Domenica 1


Lunedi 2


Martedi 3


Mercoledi 4


Giovedi 5


Venerdi 6


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
11-08-20



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

GESU’ VIENE PER COMUNICARE L’AMORE DI DIO PER L’UMANITA’

Riflessioni di Padre Vincenzo per il Santo Natale.
22-12-17

Il mio sarà sicuramente un discorso ripetitivo, ma si sa, “repetita juvant”!

Preparare il Natale significa disporre il cuore all’incontro con il Signore, ravvivando la nostra fede per riconoscere nello sguardo di quel Bimbo gli occhi di Dio. Distinguere, nel tenero vagito di quel Bambino l’eterna Parola di Dio, cogliere una grazia grande, unica e personale, fare esperienza di Dio”

Gesù il “Verbo di Dio, Parola del Padre”: viene a noi per comunicare con noi e illuminarci sul grande amore che Dio nutre per l’umanità. Ma le parole d’amore non si gridano. Si sussurrano. Allora occorre, per sentirle e accoglierle, un cuore che viva nel raccoglimento o “nel silenzio”, poiché “non nel fragore o nel vento impetuoso e gagliardo, ma nel mormorio del vento leggero” (cf. Re 19,9 –20) si manifesta il Signore.

Anche la scelta di nascere nel cuore della notte, mentre il silenzio incombe sulla natura: un richiamo alla condizione in cui si deve porre l’uomo – creatura per accogliere il suo Creatore.

Poniamo dunque attenzione al pericolo di natali invasivi con suoni, rumori, immagini, messaggi commerciali e parole vuote.

Rischiamo di vanificare un tempo di grazia, offertoci dal Signore, attraverso la liturgia che ci dà spunti di preghiera, di riflessione e di rinnovamento interiore.

Come Maria che “conservava nel cuore avvenimenti e parole” (Lc  2,51), anche noi prepariamoci al Natale nella meditazione, nella contemplazione del mistero e nella preghiera. Con fermo rifiuto di tutte quelle  esteriorità che sono fuorvianti per un natale cristiano.

Nella speranza che queste riflessioni possano essere lette e condivise, auguro a tutti di cuore un Buon Natale!

Padre Vincenzo




twitter logo

"Gesù ci interpella perché mettiamo da parte ogni differenza e, davanti alla sofferenza, ci facciamo vicini a chiunque. #FratelliTutti"

Tweetato il 30 Ottobre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.