Mercoledì 12 febbraio, Ottava di Sant'Agata: ore 16.00 S. Messa.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Febbraio

Giovedi 27


Venerdi 28


Sabato 29


Marzo

Domenica 1


Lunedi 2


Martedi 3


Mercoledi 4


LITURGIA

La Vergine Maria e il "Messaggio di Lourdes"

Nella foto: Padre Vincenzo a Lourdes celebra la S. Messa nella Grotta delle Apparizioni
10-02-20


1858, Lourdes. Ai piedi dei Pirenei, è  un paese di tagliapietre e contadini.

La famiglia Soubirous è in rovina, ridotta a vivere in un luogo prima adibito a prigione, ma che viene ritenuto inidoneo anche per i carcerati: il  Cachot.

L' 11 febbraio, Bernadette, sua sorella Toinette e una loro amica, Jeanne Abadie, vanno in cerca di legna. Si dirigono verso "il luogo dove il torrente si getta nel Gave". Arrivano dinanzi alla grotta di Massabielle. Questa é poco meno di una discarica, piena di detriti portati dal fiume, di rifiuti dei maiali,  ma anche di legna da poter raccogliere. Toinette e Jeanne attraversano l'acqua ghiacciata del torrente per raggiungerla, ma Bernadette, a causa della sua asma cronica, esita a [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

I CILIARI DELLE RAGAZZE CONCLUDONO LE OPERAZIONI DI RESTITUZIONE DELL’ORO RICEVUTO IN PRESTITO

Sono stati 1.740 i pezzi d’oro utilizzati per l’addobbo del cilio. Oggi con la processione “breve” si concludono i festeggiamenti decennali in onore di S. Agata.
28-08-16

Quest’anno la festa grande sembrava essere partita un po’ sottotono, ma via via che si andava avanti con i preparativi l’interesse e la partecipazione aumentavana sempre più, fino al grande coinvolgimento delle giornate di festa quando si è registrata una presenza ben al di sopra delle previsioni. Grande partecipazione non solo alla processione di domenica 21 agosto, quando i cilii ed il fercolo di S. Agata si sono riversati in un bagno di folla, ma anche a tutte le attività collaterali organizzate: «Quest’anno con i vari eventi in programma si sono voluti attenzionare gli aspetti culturali e devozionali della manifestazione», così aveva detto P. Vincenzo.

Quelli che hanno vissuta la festa in modo del tutto diversa sono stati i Ciliari. Le 24 famiglie deputate all’organizzazione dei cilii hanno sentito la responsabilità che gravava sulle loro spalle e fino all’ultimo si sono dovute impegnare affinché, per la parte di propria competenza, procedesse tutto alla perfezione. Hanno visto ben poco degli avvenimenti svoltisi in parallelo, ma si dicono ugualmente soddisfatti per aver contribuito in modo determinante alla riuscita della festa.

Soprattutto quelli delle Ragazze avevano una responsabilità maggiore, gravata dal fatto che bisognava custodire e restituire tutti i pezzi d’oro raccolti in prestito per l’addobbo della varetta. Così, terminati i festeggiamenti, questi si sono rimboccati nuovamente le maniche per rivisitare quanti avevano risposto all’invito, per restituire l’oro ricevuto e per portare loro in dono una formella di pane azzimo benedetta. Operazione questa che si è già conclusa, per cui ora è possibile fare qualche bilancio.

In totale sono stati raccolti ben 1.740 pezzi d’oro, raggiungendo un peso di quasi 30 kg. Ovviamente il quantitativo maggiore è stato dato ad Alì, ma anche gli altri paesi visitati sono stati molto generosi. Di questi pezzi d’oro 73 sono stati lasciati in dono a S. Agata.

I Ciliari delle Ragazze hanno più volte ringraziato tutti per l’accoglienza ricevuta durante i loro giri e per gli apprezzamenti durante i tre giorni di festa per l’addobbo della vara e la disposizione dell’oro. Tanti fedeli sono stati contenti nell’aver individuato il proprio monile esposto.

Per dovere di cronaca occorre precisare che anche i Ciliari onorari, nominati sia nell’uno che nell’altro gruppo, hanno partecipato all’organizzazione dei rispettivi cilii, alla stessa stregua di quelli “titolari”, assumendone sin da subito onori, ma soprattutto oneri: hanno preso parte alle varie fasi organizzative e a tutte le spese sostenute.

Oggi il ciclo si conclude con la celebrazione dell’Ottava e la processione “breve” di S. Agata. In quell'occasione si pregherà anche per i fratelli del centro Italia colpiti dal terremoto. Per questa grave calamità che ha seminato parecchi vittime, l’amministrazione comunale ha deciso di rinviare le manifestazioni previste per i giorni 27 e 28 agosto ad altra data da destinarsi.

Si conclude la Festa Grande 2016, ma se ne continuerà ancora a parlare...

R.R.




twitter logo

"La #Quaresima è tempo di grazia, per riconoscere che le nostre misere #ceneri sono amate da Dio, per accogliere lo… https://t.co/63Iz9WHXff"

Tweetato il 26 Febbraio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.