Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Luglio

Mercoledi 15


Giovedi 16


Venerdi 17


Sabato 18


Domenica 19


Lunedi 20


Martedi 21


LITURGIA

IL SANTO DEL PANE

La tradizione di benedire il pane in onore di S. Antonio e di distribuirlo in cambio di offerte a sostegno delle opere caritative affonda la propria origine nel miracolo della risurrezione, per intercessione del Santo di Tommasino.
12-06-20

Riproponiamo il racconto del miracolo della risurrezione del piccolo Tommasino come riportato da P. Vergilio Gamboso, ofm conv nel suo volume Libro dei miracoli di Sant’Antonio di Padova.               

Un bimbo di venti mesi, di nome Tomasino, i cui genitori avevano l’abitazione vicino alla chiesa del beato Antonio, in Padova, fu lasciato incautamente da sua madre accanto a un recipiente pieno d’acqua. Allorché quella donna fece ritorno a casa, vedendo emergere i piedi del bambino da quel mastello, vi si precipitò, e vide che la testa del figlio stava all’ingiù, nel fondo del recipiente, mentre i piedi si levavano sopra. Urlando trasse fuori il piccino, ormai rigido e [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

TANTI GLI ALIESI RESIDENTI ALTROVE TORNATI AD ALI’ PER LA FESTA

Ora si torna alla normalità: gradatamente il paese si svuota.
25-08-16

Sono tanti gli aliesi residenti fuori Alì, da dove, loro o gli antenati, si sono trasferiti prevalentemente per motivi di lavoro, che nelle scorse settimane hanno fatto rientro al paese d’origine per partecipare alla “Festa Ranni”. Anche quest’anno, così come avvenuto nel 2006, Alì è divenuto un paese vitale: tutte le abitazioni ormai disabitate sono state riaperte per l’occasione, la piazza e le strade sono state frequentate da tanti volti conosciuti, ma anche da tanta gente nuova. Qualcuno, infatti, ha portato con sé familiari o amici. La curiosità e l’attesa è stata tale da spingere i nostri concittadini a coinvolgere anche altre persone.

L’attaccamento alla propria terra ed il desiderio di onorare la Santa Patrona, poi, spesso sono più ardenti quando si vive lontano e l’occasione straordinaria di quest’anno non ha lasciato indifferenti.

Hanno risposto all’appello oltre che dai paesi vicini, da tutte le regioni d’Italia, da tanti Paesi europei, ma anche da più lontano (Stati Uniti, Argentina, Australia).

E’ stato un enorme piacere rivedere tanti concittadini in giro per il paese, fermarsi per un saluto, ricordare i vecchi tempi e soprattutto rivivere con i medesimi sentimenti la festa solenne di S. Agata. In tanti hanno partecipato anche alle attività preparatorie.

Da giorno 22 agosto, però, è iniziato il controesodo e, ormai, in tanti sono ritornati alle proprie abitazioni. Di quelli ancora rimasti, non tutti riusciranno ad estendere la loro permanenza fino alla festa di S. Maria del Bosco.

Pure a loro questa festa ha sicuramente lasciato un segno indelebile nel cuore. Anche questo è il miracolo della Festa Grande: unire i figli di questa terra!

Ma se tanti sono quelli che ci hanno potuto raggiungere per assistere ai festeggiamenti, altrettanti sono quelli che non lo hanno potuto fare fisicamente, ma solo col cuore.




twitter logo

"Nel giorno del giudizio non saremo giudicati per le nostre idee, ma per la compassione che avremo avuto."

Tweetato il 14 Luglio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.