Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Marzo

Domenica 7 · Ss Perpetua e Felicita; S. Gaudioso

Es 20,1-17; Sal 18; 1Cor 1,22-25; Gv 2,13-25.

Signore, tu hai parole di vita eterna.

Ore 18,00 - S. Messa.


Lunedi 8 · S. Giovanni di Dio; S. Ponzio; S. Provino

2Re 5,1-15a; Sal 41 e 42; Lc 4,24-30.

L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente.


Martedi 9 · S. Francesca Romana; S. Caterina da Bologna

Dn 3,25.34-43; Sal 24; Mt 18,21-35.

Ricordati, Signore, della tua misericordia.

S. Messa ore 17,30.


Mercoledi 10 · Ss. Caio e Alessandro; S. Vittore; S. Simplicio

Dt 4,1.5-9; Sal 147; Mt 5,17-19.

Celebra il Signore, Gerusalemme.

INIZIO NOVENA S. GIUSEPPE.
FINO AL 19 MARZO OGNI SERA ALLE 17,00 S. ROSARIO, CORONCINA E S. MESSA.


Giovedi 11 · S. Sofronio; S. Pionio; S. Eulogio

Ger 7,23-28; Sal 94; Lc 11,14-23.

Ascoltate oggi la voce del Signore: non indurite il vostro cuore.

ORE 17,00 NOVENA.


Venerdi 12 · S. Massimiliano; S. Innocenzo I; B. Fina

3.a di Quaresima

Os 14,2-10; Sal 80; Mc 12,28b-34.

Io sono il Signore, tuo Dio: ascolta la mia voce.


Sabato 13 · S. Sabino; S. Cristina; S. Ansovino

3.a di Quaresima

Os 6,1-6; Sal 50; Lc 18,9-14.

Voglio l'amore e non il sacrificio.

ORE 17,00 NOVENA.


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

FESTA GRANDE DI ALI': I CILIARI DEL PANE TRASFERISCONO LE FORME REALIZZATE PRESSO LA LORO SEDE PER PREDISPORRE L’ESPOSIZIONE

Parte del pane andrà a ricoprire il cilio, tutto il resto verrà confezionato per essere offerto ai fedeli nei tre giorni di festa.
08-08-16

I Ciliari del Pane hanno “sgomberando” i locali del Municipio, per trasferire tutto il pane preparato nella sede in cui sarà addobbato il cilio. Sin dalla festa del 1978 il pane è stato realizzato nella sede dell’attuale Comune (all’epoca però in quell’edificio si trovava la scuola Elementare), questo perché i locali, piuttosto ampi, ben si prestano ad accogliere un gran numero di persone e consentono di poter sistemare adeguatamente il pane già pronto. Oltretutto, la struttura si trova in una posizione centrale, facilmente raggiungibile anche da chi giunge ad Alì da fuori paese ed è proprio accanto al forno di Gianfranco Rasconà, dove si è provveduto alla cottura delle formelle realizzate.

Ora, invece, il pane è stato portato nell’altro edificio comunale, quello all’ingresso del paese, di fronte al rifornimento. Qui, infatti, i Ciliari provvederanno a  scegliere le forme migliori per adornare il cilio. Tra queste ve ne sono alcune realizzate appositamente per essere collocate sulla struttura lignea: le 12 ciambelle grandi (la cui parte terminante della treccia assume la forma di due mani che si incrociano), tre per ogni lato; le 36 ciambelle medie e tanti altri “pezzi” particolarmente significativi e ben fatti.

Invece, tutte le altre “opere”, prodotte senza lievito e senza sale, saranno confezionate ed esposte per essere poi distribuite, previa offerta, ai fedeli che parteciperanno alla festa.


Le attività lavorative adesso continueranno in forma riservata, perchè ognuno dei due gruppi dovrà provvedere a sistemate il pane o l’oro sui tessuti disposti a copertura della struttura delle due vare. Entrambi mantengono il riserbo sul tipo di addobbo prescelto, per non vanificare l’effetto sorpresa del primo giorno di festa, venerdi 19 agosto, quando si procederà all’inaugurazione delle due sedi. Poi, domenica 21 agosto, i due cilii precederanno il simulacro di S. Agata nella processione che si snoderà per le vie del paese.

Roberto Roma




twitter logo

"Oggi, posso vedere e toccare con mano che la Chiesa in Iraq è viva, che Cristo vive e opera in questo suo popolo sa… https://t.co/nnsBx7NjNm"

Tweetato il 7 Marzo da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.