Dal 21 aprile hanno avuto inizio i "Martedì in onore di S. Agata". S. Messa alle ore 18.30.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Ottobre

Martedi 20


Mercoledi 21


Giovedi 22


Venerdi 23


Sabato 24


Domenica 25


Lunedi 26


LITURGIA

San Rocco, uno dei santi taumaturghi più popolari in Occidente.

Tutti lo invocavano tra il Medioevo e l’Ottocento in occasione del rinnovarsi delle epidemie di peste.
11-08-20



San Rocco è per questo anche uno dei santi occidentali più raffigurati.

Lo rappresentarono ogni genere di artisti: tanto quelli semplici dell’arte popolare, quanto alcuni tra i più gettonati come Tintoretto, Michelangelo, Ludovico Carracci, Guido Reni, Botticelli.

E tutti lo hanno dipinto o scolpito nello stesso modo, in un modo che serve a ricordare la sua storia, la storia di un pellegrino, con bastone, mantello, bisaccia, sandali, che va, nonostante una piaga sulla gamba, che cammina in compagnia di un cane, suo unico amico.

Rocco non era italiano, ma francese. Nacque a Montpellier in una famiglia agiata della grande borghesia mercantile tra il 1345 ed il 1350.

Secondo la tradizione, una volta [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

FG 2016: DOMENICA 31 LUGLIO AD ALI' TERME LA TERZA TAPPA DEI CILIARI DEL CILIO DELLE RAGAZZE

Ultimo “viaggio” itinerante, nel rispetto delle tradizioni. Domenica 7 agosto il ciclo si concluderà ad Alì.
29-07-16

La “carovana” al seguito dei Ciliari delle ragazze si sta preparando per la “discesa” verso Alì Terme, terza tappa delle “visite” effettuate nei comuni vicini, per annunciare la decennale Festa Grande in onore di S. Agata e per la raccolta di offerte e di oro in prestito, per l’addobbo del Cilio, così come per tradizione da secoli viene fatto.

L’allegra comitiva si radunerà alle ore 6,45 in Piazza Duomo ad Alì per il saluto della Comunità, con il ballo delle bambine, dei Ciliari e di tutti i presenti, al suono di fisarmonica e tamburello. Alle ore 7,15 è previsto il raduno al rifornimento Esso, per la partenza. Sarà messo a disposizione anche un bus per il trasporto.

Alle ore 7,45 i Ciliari e il gruppo al seguito sono attesi nel quartiere Ariella di Alì Terme, dov’è prevista l’accoglienza con un banchetto. Subito dopo, si inizierà il “giro” lungo la via Roma, per poi arrivare alle ore 9,00 nella Chiesa di S. Rocco, dove Padre Vincenzo celebrerà la S. Messa, alla presenza del Sindaco Giuseppe Marino e della comunità locale. Una bella occasione per rinsaldare antichi legami e comune devozione.

Alle ore 10,00 tutti insieme, con Ludovica e Rachele, ci si sposterà presso l’Istituto Maria Ausiliatrice, per l’incontro con le Suore Salesiane. Saluto doveroso questo alla Comunità religiosa, che per tanti anni è stata centro di accoglienza e di educazione di generazioni di giovani ragazze provenienti da tutto il circondario e anche da Alì.

Subito dopo inizierà il lavoro di annuncio e raccolta che, considerate le dimensioni del Comune, si prevede essere particolarmente impegnativo. La fatica, però sarà sicuramente alleviata dall’allegria del suono dell’orchestrina e dalla gioia dei tanti partecipanti, che improvviseranno balli tradizionali per le vie della cittadina. E’ prevista una sosta per il pranzo presso il ristorante “Villa Orchidea”.

Il “giro” continuerà fino a tarda sera, anche se, considerate le dimensioni del territorio, è prevedibile che l’orario del rientro, previsto per le ore 20,00, subito dopo la Messa nel Duomo di S. Agata, potrebbe non essere rispettato. Anche per il ritorno è possibile usufruire della presenza di un bus.

Alì e Alì Terme sono due comunità molto legate, innanzitutto, dalle origini, ma anche da sentimenti di profonda amicizia e di reciproca partecipazione agli eventi, lieti o funesti, che riguardano l’uno o l’altro paese. Tanti abitanti di Alì Terme, oltretutto, sono originari di Alì. Questa vicinanza porta ad una maggiore conoscenza delle tradizioni ed al significato di questa manifestazione.

Gli abitanti di Alì Terme, sappiamo, si stanno organizzando al meglio per accogliere il nutrito gruppo proveniente da Alì, al quale si uniranno tanti del posto, ispirati dai medesimi sentimenti di attaccamento alla Patrona S. Agata, per dare il proprio sostegno o semplicemente perché vogliono divertirsi. In parecchie zone del paese, i “cugini” rivieraschi, stanno organizzando dei punti di ristoro, ove il gruppo itinerante possa rifocillarsi e ricaricarsi, per affrontare la giornata. Per contro i nostri porteranno tanta allegria e una buona testimonianza di fede, al grido unanime di “Evviva Santa’Agata”.

R.R.

Nella foto di Giuseppe B.: Ciliari diretti a Itala.




twitter logo

"Vi invito ancora a prendere in mano il #Rosario e ad alzare lo sguardo verso la Madonna, segno di consolazione e di… https://t.co/WtsEBUUEEO"

Tweetato il 19 Ottobre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.