Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Ottobre

Domenica 22 · 29.a Domenica Tempo Ordinario - S. Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla)

Grande e' il Signore e degno di ogni lode.

Liturgia: Is 45,1.4-6; Sal 95; 1Ts 1,1-5b; Mt 22,15-21.

Ore 17,00 Inizio Catechismo.
Ore 18,30 S. Messa.


Lunedi 23 · 29.a Tempo Ordinario - S. Giovanni da Capestrano

Benedetto il Signore, Dio d'Israele, perche' ha visitato il suo popolo.

Liturgia: Rm 4,20-25; Cant. Lc 1,68-75; Lc 12,13-21.


Martedi 24 · 29.a Tempo Ordinario - S. Antonio M. Claret

Ecco, Signore, io vengo per fare la tua volonta'.

Liturgia: Rm 5,12.15b.17-19.20b-21; Sal 39; Lc 12,35-38.


Mercoledi 25 · 29.a Tempo Ordinario - S. Crispino, S. Daria, Gaudenzio

Il nostro aiuto e' nel nome del Signore.

Liturgia: Rm 6,12-18; Sal 123; Lc 12,39-48 - Amb.: Ap 6, 1-11; Sal 149; Mt 19, 9-12.


Giovedi 26


Venerdi 27


Sabato 28


LITURGIA

22 ottobre: S. Giovanni Paolo II. Preghiera.

E’ stato proclamato Santo il 27 aprile 2014 da Papa Francesco. Viene festeggiato annualmente nel giorno del suo insediamento al Soglio Pontificio.
21-10-17



O Dio, Padre Figlio e Spirito Santo, per l'intercessione di S. Giovanni Paolo II, imploriamo dalla Tua Divina Misericordia il perdono e la pace per l'umanità del nostro tempo. Attraverso l'annuncio del Tuo regno sino ai confini della terra i cristiani siano uniti nel loro unico Capo Gesù Cristo nostro Signore. Lo Spirito Santo rinnovi i prodigi della Pentecoste nei coniugi e nelle famiglie cristiane; susciti nei giovani ideali di vera perfezione nella verità e nell'amore; doni ai malati e ai sofferenti viva speranza di vita vera. La Chiesa tutta sia comunione e missione, testimone del Tuo amore trinitario perché il mondo creda che Tu sei il vero unico Dio, Padre di tutto il genere umano. Fa' che quanti si affidano all’intercessione di San Giovanni Paolo II siano da Te esauditi nelle loro necessità, spirituali e materiali. Amen


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

Prende il via il Master in Geologia forense che vedrà coinvolto anche il territorio di Alì

Il corso di studi è patrocinato dal Comune di Alì e alla cerimonia di inaugurazione parteciperà anche il sindaco Pietro Fiumara
10-01-15

Si svolgerà lunedi 12 gennaio, alle ore 10, la cerimonia di inaugurazione della prima edizione del Master di I livello in geologia forense, che vede tra gli enti patrocinanti anche il Comune di Alì. Il Master, indetto dall’Università di Messina, organizzato dal Dipartimento  di Scienze dell’Ambiente, della Sicurezza, del Territorio, degli Alimenti e della Salute e diretto dalla professoressa Roberta Somma, avrà inizio tra pochi giorni e, mentre le lezioni si svolgeranno prevalentemente nelle aule universitarie, le prove pratiche, alcune simulazioni su test-site e alcuni seminari avranno luogo proprio nel territorio di Alì. Queste simulazioni si terranno in un periodo di 80 giorni e vedranno la partecipazione, oltreché di docenti e corsisti, anche di unità cinofile della Polizia di Stato, RIS dei carabinieri e massimi esperti forensi, anche stranieri. Si tratta, dunque, di un’ottima occasione per far conoscere Alì, per la bellezza del territorio, per la cordialità e per l’ospitalità. Un’importante  manifestazione formativa come questa, organizzata dall’Ateneo Messinese ed a cui parteciperanno specialisti del settore (geologi, giuristi, forze dell’ordine) avrà come partner proprio il Comune di Alì, assieme al Consiglio Nazionale dei Geologi ed al IUGS (International Union of Geological Sciences). Un’operazione che non può non inorgoglire tutta la comunità visto che il nome del Comune di Alì è affiancato a quello dell’Università in un progetto culturale e formativo di alto profilo. L’importante è essere pronti e dare, così un’immagine positiva del paese. Il Master è un corso di perfezionamento scientifico e di alta formazione, finalizzato alla preparazione ufficiale e qualificata di esperti in geologia forense, capaci di ricoprire il ruolo di perito/consulente in procedimenti civili o penali a supporto di magistrati, avvocati, medici legali e forze dell’ordine. Gli esperti formati saranno in condizione di muoversi correttamente sulla scena del crimine e di condurre le indagini richieste con l’ausilio delle tecniche analitiche più avanzate. Per accedere al corso è stato necessario possedere specifiche lauree di I o II livello. La durata complessiva è di 1500 ore, corrispondenti a 60 crediti formativi universitari (CFU). Lunedi 12 gennaio, dunque, con il seminario cui parteciperà anche il sindaco di Alì, Pietro Fiumara, e che si svolgerà secondo il programma in seguito indicato, prende il via il Master in Geologia Forense.

PROGRAMMA

10.00 - Saluti di benvenuto (Aula Magna “Vittorio Ricevuto”)

  • Prof.ssa Concetta De Stefano (Presidente della SIR)
  • Prof. Giacomo Dugo (Direttore del Dipartimento S.A.S.T.A.S., componente CTS Master)
  • Tenente Colonnello Sergio Schiavone (Comandante Reparto Investigazioni Scientifiche dell’Arma dei Carabinieri – RIS di Messina)
  • Pietro Fiumara (Sindaco di Alì, Ente patrocinante Master)

10.30 - Visita dell'Aula Master Geologia Forense (I piano Biblioteca centralizzata)

11.00 - Master in Geologia Forense (Aula Master Geologia Forense)

  • Prof.ssa Roberta Somma (Direttore del Master in Geologia Forense)

          “Consegna del materiale didattico ai corsisti e presentazione del master”

  • Dott. Giuseppe Collura (Presidente dell’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia)

          “La geologia a supporto delle attività di intelligence – Il Caso Bin Laden”

  • Dott. Michele Orifici (Consigliere del Consiglio Nazionale dei Geologi)

          “La geologia forense e le nuove opportunità professionali”

13.00 - 14.00 - Pausa pranzo

14.00 - Seminario introduttivo (Aula Master Geologia Forense)

  • Prof.ssa Rosa Maria Di Maggio (componente CTS Master e docente di Geopedologia forense)
          “Le geoscienze applicate a casi giudiziari”




twitter logo

"Oggi, memoria di San Giovanni Paolo II, ricordiamo le sue parole: “Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte a Cristo.”"

Tweetato il 22 Ottobre da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.