Andrà tutto bene!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Aprile

Mercoledi 1


Giovedi 2


Venerdi 3


Sabato 4


Domenica 5


Lunedi 6


Martedi 7


LITURGIA

Via Crucis: storia e significato

La Via Dolorosa è uno dei riti che introduce alla Pasqua.
07-03-20


Siamo in Quaresima, cammino che porta alla Pasqua, e, nella Chiesa cattolica, diversi sono i riti che testimoniano e introducono alla gioia della Risurrezione. Tra questi vi è la Via Crucis, via della Croce, anche detta via Dolorosa. Nasce dalle vicissitudini che vedono protagonista Gesù il Venerdì Santo, è da quegli avvenimenti che prende forma la Via Crucis arrivando sino ai giorni nostri.
Già nel V-VI secolo, in Gerusalemme, si praticava una processione nei luoghi della Passione di Cristo, anche se non si può ancora parlare di una via Crucis codificata. Dobbiamo ai pellegrini che si recavano a Gerusalemme il fatto che, una volta rientrati nelle rispettive città, cercarono di [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

Giovani aliesi in concerto per celebrare il Natale

Successo riscosso anche dalla Corale Polifonica “Aura Vocis” durante il concerto di beneficenza
06-01-15

Si è svolto sabato 3 gennaio, nel Duomo di S. Agata, un concerto natalizio de “I ragazzi di Alì”, diretti dal Maestro Antonio Grioli, al fine di consentire ad alcuni musicisti “in erba” di esibirsi in una sorta di “saggio” di fine anno, a coronamento di alcuni mesi di studio.
La parte dedicata ai giovani promettenti è stata interamente tinta di rosa; si sono esibite: Denise Raneri, Agata Grioli, Irene Bonura e Marta Barbera. Le esibizioni si sono susseguite in assoli, duetti e trii, grazie alla dedizione e alla coordinazione attenta e costante del Maestro Grioli.
Vi è stata, inoltre, la partecipazione di giovani musicisti professionisti, quali: Irene Tavilla (flauto), Rosaria Cernuto (pianoforte), Albarita Roma (violino) e Fabio Restuccia (clarinetto). La presenza di questi ultimi ha contribuito a deliziare le attente orecchie degli ascoltatori aliesi, con l’esecuzione di brani tratti dal repertorio barocco, classico e romantico.
Antonio Grioli, oltre che duettare con i presenti, si è cimentato anche nelle vesti di presentatore, mettendo a proprio agio ogni giovane musicista e ringraziando anche il Parroco Don Vincenzo D’Arrigo  per la gentile ospitalità nel maestoso Duomo aliese.
La manifestazione, particolarmente apprezzata dai presenti per gli ottimi risultati raggiunti in poche settimane di studio, è stata voluta dal sindaco Fiumara Pietro, che ha insistito affinché venisse realizzata in questa suggestiva allocazione. (Foto di Santino Barbera).

  Rosaria Cernuto

Ha avuto molto successo il concerto di Natale tenutosi domenica 4 gennaio sempre nel Duomo di Alì. La Corale Polifonica “Aura Vocis”, diretta dal Maestro Giuseppe Del Bono, ha eseguito, a cappella o con l’ausilio di alcuni suoni di strumenti tradizionali, una serie di brani natalizi della tradizione popolare, appartenenti a diverse culture e Paesi. L’interessante manifestazione è stata organizzata dal Comune di Alì in collaborazione con l’associazione AIPD Onlus Milazzo-Messina, sez. staccata di Roccalumera ed i proventi sono stati destinati a scopi benefici, per sostenere le attività a favore dei ragazzi down.
Un’iniziativa lodevole che ci ha consentito di apprezzare un coro che ha riscosso notevoli successi sia in Italia che all’Estero.




twitter logo

"Cosa vuol dire cuore “puro”? Il cuore purificato è il risultato di un processo che implica una liberazione e una ri… https://t.co/wuTYgZJnYm"

Tweetato il 1 Aprile da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.