Mercoledì 12 febbraio, Ottava di Sant'Agata: ore 16.00 S. Messa.

CALENDARIO PARROCCHIALE

Febbraio

Giovedi 27


Venerdi 28


Sabato 29


Marzo

Domenica 1


Lunedi 2


Martedi 3


Mercoledi 4


LITURGIA

La Vergine Maria e il "Messaggio di Lourdes"

Nella foto: Padre Vincenzo a Lourdes celebra la S. Messa nella Grotta delle Apparizioni
10-02-20


1858, Lourdes. Ai piedi dei Pirenei, è  un paese di tagliapietre e contadini.

La famiglia Soubirous è in rovina, ridotta a vivere in un luogo prima adibito a prigione, ma che viene ritenuto inidoneo anche per i carcerati: il  Cachot.

L' 11 febbraio, Bernadette, sua sorella Toinette e una loro amica, Jeanne Abadie, vanno in cerca di legna. Si dirigono verso "il luogo dove il torrente si getta nel Gave". Arrivano dinanzi alla grotta di Massabielle. Questa é poco meno di una discarica, piena di detriti portati dal fiume, di rifiuti dei maiali,  ma anche di legna da poter raccogliere. Toinette e Jeanne attraversano l'acqua ghiacciata del torrente per raggiungerla, ma Bernadette, a causa della sua asma cronica, esita a [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

PREMIATO IL PRESEPE PIU’ BELLO DI ALI’

Nove le rappresentazioni della nascita di Gesù realizzate nei vari quartieri del paese. Si aggiudica il primo posto la via Spirito Santo.
28-12-15

Sono stati nove i presepi partecipanti al concorso organizzato dai volontari del Servizio Civile, nell'ambito del progetto attuato dal Comune di Alì. Veramente molto belli e meritevoli tutti di ricevere un premio. Ognuno si è distinto per l'originalità dell’ambientazione, per l’accuratezza dei particolari, per la ricercatezza dei pastori e per la semplicità dei materiali utilizzati. Tecniche differenti, dunque, impiegate nella realizzazione di queste rappresentazioni della Natività, sicuramente molto apprezzate, così come molto gradita è stata tutta la manifestazione, che ha inteso rivitalizzare un periodo gioioso, quale dovrebbe essere quello natalizio.

Ma si è trattato pur sempre di un concorso e, dunque, come tutti i concorsi che si rispettano, lunedi 28 dicembre una giuria ha dovuto “incoronare” il presepe più bello. Il primo posto è andato al quartiere Spirito Santo, capitanato da Angelo Caso, il secondo, invece, al gruppo di via Cappuccini ad Ariella, rappresentato da Antonino D’Angelo.

La giuria, chiamata a decidere quale tra questi poteva essere considerato “il più bel presepe nei quartieri di Alì”, sicuramente non ha avuto un compito facile. I quattro giurati (Alfio e Saro Busà, Antonino Silla e il diacono Pippo Giannetto), hanno girato per le vie del paese, accompagnati dal sindaco Pietro Fiumara, dai ragazzi del servizio civile e da quanti hanno voluto unirsi a loro, per esaminare i lavori realizzati, per poi ritrovarsi presso il Palazzo Brunaccini per l’investitura ufficiale. Qui, prima di procedere alla premiazione, gli stessi hanno avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa e di elogio per quanti si sono prodigati nella realizzazione dei lavori: «speriamo – dice il dottore Saro Busà – che questa bella iniziativa possa continuare anche nei prossimi anni». Il diacono Pippo Giannetto, invece, si è soffermato su origini e significato del presepe e sulla necessità di mettere bene in evidenza la grotta con la Sacra Famiglia di Nazaret, fulcro di tutto ed elemento fondamentale da attenzionare: «A Natale, valorizziamo innanzitutto il presepe – ha detto –perché fa parte della nostra tradizione (il primo è stato realizzato da San Francesco d'Assisi) e poi l’albero, la cui tradizione è stata importata». Anche il sindaco, nel suo intervento, ha ringraziato tutti per la partecipazione ed ha lodato l’iniziativa.
Ai rappresentati della via Spirito Santo è stata consegnata una targa in ceramica da collocare nel quartiere a ricordo del più bel presepe… realizzato. I presepi potranno ancora essere visitati fino al 6 gennaio.

Martedi 29 dicembre al Palazzo Brunaccini, alle ore 17,00 si svolgerà un evento dedicato ai bambini, con “Giochi e sorprese”, sempre organizzato in collaborazione con i giovani del Servizio Civile.




twitter logo

"La #Quaresima è tempo di grazia, per riconoscere che le nostre misere #ceneri sono amate da Dio, per accogliere lo… https://t.co/63Iz9WHXff"

Tweetato il 26 Febbraio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.