Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Marzo

Domenica 7 · Ss Perpetua e Felicita; S. Gaudioso

Es 20,1-17; Sal 18; 1Cor 1,22-25; Gv 2,13-25.

Signore, tu hai parole di vita eterna.

Ore 18,00 - S. Messa.


Lunedi 8 · S. Giovanni di Dio; S. Ponzio; S. Provino

2Re 5,1-15a; Sal 41 e 42; Lc 4,24-30.

L'anima mia ha sete di Dio, del Dio vivente.


Martedi 9 · S. Francesca Romana; S. Caterina da Bologna

Dn 3,25.34-43; Sal 24; Mt 18,21-35.

Ricordati, Signore, della tua misericordia.

S. Messa ore 17,30.


Mercoledi 10 · Ss. Caio e Alessandro; S. Vittore; S. Simplicio

Dt 4,1.5-9; Sal 147; Mt 5,17-19.

Celebra il Signore, Gerusalemme.

INIZIO NOVENA S. GIUSEPPE.
FINO AL 19 MARZO OGNI SERA ALLE 17,00 S. ROSARIO, CORONCINA E S. MESSA.


Giovedi 11 · S. Sofronio; S. Pionio; S. Eulogio

Ger 7,23-28; Sal 94; Lc 11,14-23.

Ascoltate oggi la voce del Signore: non indurite il vostro cuore.

ORE 17,00 NOVENA.


Venerdi 12 · S. Massimiliano; S. Innocenzo I; B. Fina

3.a di Quaresima

Os 14,2-10; Sal 80; Mc 12,28b-34.

Io sono il Signore, tuo Dio: ascolta la mia voce.


Sabato 13 · S. Sabino; S. Cristina; S. Ansovino

3.a di Quaresima

Os 6,1-6; Sal 50; Lc 18,9-14.

Voglio l'amore e non il sacrificio.

ORE 17,00 NOVENA.


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

NOMINATI I CILIARI CHE FARANNO GRANDE LA FESTA CHE VERRA’

Durante il Pontificale di questa mattina sono stati letti i nominativi delle 24 famiglie che si dedicheranno all’organizzazione della festa di S. Agata. Nella sezione "Galleria - video", si può vedere il momento della nomina dei Ciliari.
04-02-16

Un forte applauso ha salutato i Ciliari della prossima festa grande. Stamattina, durante il Pontificale in onore di S. Agata, come tradizione vuole, sono stati “banniati” i nomi delle 24 famiglie che si occuperanno dei due “cilii”. La lista era stata stilata dalla Deputazione di S. Agata, previa verifica e accettazione da parte degli aventi diritto. Era richiesto, infatti, l’effettivo domicilio nelle abitazioni disposte lungo le strade interessate, in prosecuzione a quelle abitate da quanti ne hanno fatto parte 10 anni or sono. Questo procedimento fa sì che i due gruppi di Ciliari abitino nello stesso quartiere e che siano, dunque, vicini di casa.

Subito dopo la Messa solenne, su richiesta di Padre Vincenzo, i Deputati di S. Agata hanno consegnato la busta [leggi tutto]



VIGILIA DI FESTA CON OMAGGIO FLOREALE A SANT’AGATA

Gli alunni delle scuole di Alì hanno portato un cesto di fiori ai piedi della Patrona.
03-02-16

Come è ormai consuetudine, anche quest’anno gli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e media, assieme alle insegnanti, hanno partecipato alla celebrazione della Messa del 4 febbraio in onore di S. Agata, prendendone parte attiva, animando la celebrazione. Durante la processione offertoriale hanno portato un cesto di fiori in dono alla Martire Agata, che hanno posto ai piedi dell’altare. Nell’omelia padre Vincenzo ha spiegato il significato del nome Agata, cioè “la Buona”. Si è parlato della bontà cristiana e della fraternità come insegnamento per la vita. Alla celebrazione si sono uniti anche le mamme e i papà di alcuni bimbi, che assieme a loro hanno animato col canto la liturgia.

Nel pomeriggio, nonostante le cattive condizioni [leggi tutto]



CONVEGNO A CATANIA SULLA “FESTA RANNI” DI ALI’

Il 10 febbraio nella Chiesa della Badia di S. Agata della città etnea, si terrà un convegno dal titolo “Agathae sub alis”.
03-02-16

Nell’ambito dei festeggiamenti Agatini per la Santa Patrona, mercoledi 10 febbraio, alle ore 18,00, si terrà a Catania una conferenza dal titolo: “Agathae sub alis Origine e diffusione del culto agatino”.

La conferenza si svolgerà presso la Badia di S. Agata, proprio di fianco alla Cattedrale di Catania e tratterà le manifestazioni devozionali a S. Agata nella Sicilia orientale. In questo contesto, ampio spazio sarà dedicato proprio alla “Festa Grande” di Alì. La nostra festa incuriosisce e sembra essere una delle manifestazioni religiose più originali e tipiche, dopo quella catanese. Al meeting parteciperà Padre Vincenzo che illustrerà, con l’ausilio di foto e video, le modalità di [leggi tutto]



PELLEGRINAGGIO A CATANIA PER L’OFFERTA DELLA CERA

Gli aliesi portano una ciambella grande che sarà messa nella Cappella in cui sono custodite le Reliquie di S. Agata. Da alcuni anni la nostra comunità partecipa a questa processione per rendere omaggio alla Patrona nella sua Patria.
02-02-16

Ancora una volta la nostra comunità è stata presente a Catania per l’apertura dei festeggiamenti in onore di S. Agata, con la processione del 3 febbraio, per l’offerta della cera. Quest’anno, non poteva essere diversamente, considerato che siamo in pieno Anno Agatino e che stiamo entrando nel vivo della nostra festa solenne. Come al solito sono stati utilizzati due autobus per trasportare nella città etnea 110 aliesi, guidati dal Parroco, Don Vincenzo D’Arrigo, e dai Deputati alla Cappella, che anche in quest’occasione indossavano il medaglione. La delegazione aliese si è unita all’enorme processione che, partita verso le 12,15 da Piazza Stesicoro, si è snodata lungo la via Etnea ed è arrivata in piazza Duomo per [leggi tutto]



PADRE VINCENZO CHIEDE UNA RELIQUIA DI S. PLACIDO

La richiesta è stata avanzata a conclusione della celebrazione presieduta dal Rettore della chiesa che conserva il corpo del Santo Martire, ed è stata avvallata dall’applauso dei presenti.
31-01-16

Tantissimi i fedeli aliesi presenti in Chiesa Madre, domenica 31 gennaio, per accogliere la reliquia dell’Abate Benedettino Messinese, martirizzato assieme alla sorella Flavia, a due fratelli e a circa trenta monaci nell’anno 541, portata da Mons. Angelo Oteri, Rettore della Chiesa S. Giovanni di Malta in Messina, e da un nutrito gruppo di fedeli di quella comunità. Ad Alì si è voluto concludere una giornata molto intensa, iniziata di prima mattina con la visita alla comunità di Scaletta Zanclea, dove si è pregato per le vittime dell’alluvione. In tarda mattinata, il pellegrinaggio si è diretto a Fiumedinisi, per poi raggiungere la nostra parrocchia. Un itinerario questo effettuato sulle “orme” di S. Placido, considerato che le 3 parrocchie visitate [leggi tutto]



PELLEGRINAGGIO PLACIDIANO AD ALI' A 1500 ANNI DALLA NASCITA DI S. PLACIDO

Domenica 31 gennaio le reliquie del Santo messinese esposte alla devozione degli aliesi in Chiesa Madre. Questa e altre notizie nel giornalino parrocchiale che sarà distribuito in Parrocchia.
28-01-16

A 1500 anni dalla nascita di S. Placido, le cui reliquie sono custodite presso la Chiesa San Giovanni di Malta a Messina, lo scorso 22 marzo 2015 è stato avviato l’Anno giubilare Placidiano. Oltre all’accensione della lampada votiva, in quest’anno sono state programmate una serie di iniziative di natura religiosa e sociale che hanno coinvolto la città dello stretto ed altre comunità che in qualche modo sono legate al Santo.
Placido nacque a Roma nel 515, dalla nobile ed antica famiglia degli Anicii, da Tertullo e dalla messinese Faustina. Divenuto Abate, pare sia stato inviato a Messina allo scopo di fondare il primo monastero benedettino di Sicilia. Qui, il 5 ottobre del 541, subirà il martirio assieme alla sorella Flavia, ai fratelli Eutichio e Vittorino e a circa
[leggi tutto]



MOLTO PARTECIPATA LA NOVENA DI S. AGATA. IL PARROCO SI RIVOLGE AI CILIARI CHE SARANNO NOMINATI.

Padre Vincenzo: «Per riuscire a fare una bella festa occorre il massimo impegno di tutti, soprattutto delle 24 famiglie incaricate».
27-01-16

E’ iniziato il Novenario in onore di S. Agata. Molto partecipate le celebrazioni sin dal primo giorno, quando Padre Vincenzo si è soffermato sull’imminente Festa Grande. A conclusione della Messa ha ricordato che il 5 febbraio saranno ufficialmente annunciati i nominativi dei Ciliari, le 24 famiglie aliesi che prepareranno i cilii ed ha esortato gli interessati a prodigarsi con il massimo impegno.

«Il risultato della festa – ha detto Padre Vincenzo - dipende da tutti, ma in modo particolare dai ciliari, Se lavoreranno in armonia, in comunione, fraternamente, la festa riuscirà. Se non saranno in comunione tra loro, se non vivranno la festa in spirito di amicizia e fraternità la festa ne risentirà, non sarà una bella festa. Dipende tutto, [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71



twitter logo

"Oggi, posso vedere e toccare con mano che la Chiesa in Iraq è viva, che Cristo vive e opera in questo suo popolo sa… https://t.co/nnsBx7NjNm"

Tweetato il 7 Marzo da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.