Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Gennaio

Domenica 24 · S. Francesco di Sales

Gn 3,1-5.10; Sal 24; 1Cor 7,29-31; Mc 1,14-20.

Fammi conoscere, Signore, le tue vie.

S. Messa ore 17,30.


Lunedi 25 · CONVERSIONE DI SAN PAOLO AP.

At 22,3-16 opp. At 9,1-22; Sal 116; Mc 16,15-18.

Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo.


Martedi 26 · SS. TIMOTEO e TITO

2Tm 1,1-8 o Tt 1,1-5; Sal 95; Lc 10,1-9.

Annunciate a tutti i popoli le meraviglie del Signore.

S. Messa ore 17,00.


Mercoledi 27 · S. Angela Merici

Eb 10,11-18; Sal 109; Mc 4,1-20.

Tu sei sacerdote per sempre, Cristo Signore.

Inizia la Novena di S. Agata

Ore 17,45 Coroncina
Ore 18,00 S. Messa

A motivo della epidemia, dopo la Messa, non ci sara' il consueto bacio della Reliquia, ma solo la Benedizione.


Giovedi 28 · S. Tommaso d'Aquino

Eb 10,19-25; Sal 23; Mc 4,21-25.

Noi cerchiamo il tuo volto, Signore.

Novena di S. Agata
Ore 17,45 Coroncina
Ore 18,00 S. Messa


Venerdi 29 · Ss. Papia e Mauro

Eb 10,32-39; Sal 36; Mc 4,26-34.

La salvezza dei giusti viene dal Signore.

Novena di S. Agata
Ore 17,45 Coroncina
Ore 18,00 S. Messa


Sabato 30 · S. Martina

Eb 11,1-2.8-19; Cant. Lc 1,68-75; Mc 4,35-41.

Benedetto il Signore, Dio d’Israele, perché ha visitato e redento il suo popolo.

Novena di S. Agata
Ore 17,45 Coroncina
Ore 18,00 S. Messa


LITURGIA

28 GENNAIO: S. TOMMASO D'AQUINO.

Sacerdote e dottore della Chiesa.
22-01-21

S. Tommaso, nato verso la fine del 1225 dal conte d'Aquino, nel castello di Roccasecca, all'età di 18 anni, contro la volontà del padre e addirittura inseguito dai fratelli che avrebbero voluto sequestrarlo, entrò nell'ordine dei Predicatori di S. Domenico. Completò la sua formazione a Colonia, alla scuola di S. Alberto Magno, e poi a Parigi. Nello studio parigino da studente divenne docente di filosofia e teologia. Insegnò anche ad Orvieto, Roma e Napoli.

Mite e silenzioso (a Parigi fu soprannominato «il bove muto»), obeso di costituzione, contemplativo e devoto, rispettoso di tutti e da tutti amato, Tommaso era soprattutto un intellettuale. Costantemente immerso negli studi, perdeva [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

ALIESI A CATANIA PER ONORARE S. AGATA

Cento persone in pellegrinaggio per partecipare alla processione per l’offerta della cera. Presente anche il Sindaco e l’Amministrazione Comunale.
02-02-20

Ancora una volta la nostra comunità è stata presente a Catania per l’apertura dei festeggiamenti in onore di S. Agata, con la processione del 3 febbraio, per l’offerta della cera. Con due autobus, un centinaio di aliesi hanno raggiunto la città etnea, guidati dal Parroco Don Vincenzo D’Arrigo, dal Viceparroco Don Gianfranco Pistorino e dai Deputati alla Cappella, che anche in quest’occasione hanno indossato il loro medaglione. La delegazione aliese si è unita all’enorme processione che, partita verso le 12.15 da Piazza Stesicoro, proprio davanti alla Chiesa di S. Agata alla Fornace, si è snodata lungo la via Etnea ed è arrivata in piazza Duomo per accedere in Cattedrale, portando un fascio di candele e un cesto di fiori.

In corteo [leggi tutto]



S. AGATA, FESTA IDENTITARIA DEGLI ALIESI

Padre Vincenzo affida la Comunità Parrocchiale alla Patrona.
01-02-20

Con grande gioia anche quest'anno la Comunità Parrocchiale Aliese vive e celebra la Festa in onore della Santa Patrona.

Festa di una Comunità che guarda in avanti, nel suo futuro, con fiducia e speranza e rinnova il suo impegno di crescita e di testimonianza nella comunione, nella dignità di ogni persona, nel valore della famiglia, nella missione della Chiesa.

La festa della Patrona è sempre un'occasione grande che ci è offerta per riflettere sul significato del nostro essere cristiani, sull'identità della nostra comunità, sul valore della fede nella costruzione della società, sulla presenza cristiana in un territorio. Nella Patrona si vedono incarnati quei valori che si vorrebbero mettere a fondamento della propria vita personale, [leggi tutto]



GRANDE FESTA PER I 100 ANNI DI NONNO CARMELO TRIOLO

Alla festa di compleanno hanno partecipato tanti amici. Presenti anche i Sindaci dei Comuni di Alì e Alì Terme. Commovente il taglio della torta.
16-01-20

Visibilmente commosso, il signor Carmelo Triolo ha tagliato la grande torta realizzata a forma di numero 100, per festeggiare il suo compleanno. Ieri sera, tanti concittadini di Alì Terme e di Alì si sono radunati a casa sua per fargli gli auguri e per festeggiare assieme ai familiari. All’inizio è stata celebrata la S. Messa, officiata dal Parroco Don Vincenzo D’Arrigo, dal Vice Parroco Don Gianfranco Pistorino e dal Diacono Pippo Giannetto. Padre Vincenzo ha posto l’accento sulla laboriosità delle persone di un tempo, che con sacrificio e modestia hanno portato avanti le famiglie, costituendo il cuore pulsante delle comunità di appartenenza.

Presenti anche gli amministratori dei due comuni, con i sindaci Carlo Giaquinta e Natale Rao, in tenuta ufficiale, [leggi tutto]



NONNO CARMELO TRIOLO FESTEGGIA I SUOI CENTO ANNI

Il 16 gennaio per il suo compleanno sarà attorniato dai familiari e dagli amici. Saranno presenti anche i Sindaci di Alì Terme, Carlo Giaquinta e di Alì, Natale Rao. Alle ore 17.00 la Messa sarà celebrata da P. Vincenzo D’Arrigo.
12-01-20

E’ nato ad Alì il 16 gennaio 1920 e da circa 60 anni vive ad Alì Terme. E’ Carmelo Triolo il nonnino più longevo di entrambe le comunità aliesi, che giovedì prossimo spegnerà 100 candeline. A festeggiarlo ci saranno i familiari, gli amici e le Amministrazioni Comunali dei comuni di Alì Terme e di Alì, con i rispettivi Sindaci Carlo Giaquinta e Natale Rao, così come lui stesso ha richiesto. Del resto il signor Carmelo anche se a quarant’anni si è trasferito alla Marina, ha sempre mantenuto i contatti con il territorio che lo ha visto nascere e crescere e per il quale nutre un profondo attaccamento.

Una vita di sacrifici dedicata al lavoro e alla famiglia, quella che ci descrive l’arzillo nonnino. Dai suoi [leggi tutto]



NATALE 2019

Il messaggio di Padre Vincenzo.
25-12-19

Cari fratelli e sorelle, è Natale, ogni famiglia  già da giorni si  prepara: i presepi, gli alberi, gli addobbi, i dolci, i regali.                                             

Ma, fermiamoci tutti per un momento, siamo sicuri di sapere   cosa è il Natale?

La pubblicità che ci bombarda in continuazione, ci dice: buone feste!

Ma non ci dice il motivo per cui dobbiamo fare festa; non ci dice cosa sia il Natale .

Il Natale, non è un pacco regalo; non è una marca di panettoni o di spumante: è la venuta di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, in questo mondo per la salvezza dell’intera [leggi tutto]



17 AGOSTO: ALI’ CELEBRA S. AGATA

Dopo la Messa serale, il fercolo della Patrona sarà portato in processione lungo la via Roma. Alle ore 21:00 il concerto lirico in Duomo.
15-08-19

Il 17 agosto, Alì ricorda l’Anniversario della traslazione delle reliquie di S. Agata da Costantinopoli a Catania e la Dedicazione della Chiesa Madre.

Domenica scorsa, infatti, la statua di S. Agata è stata posta sulla vara e portata accanto all’altare maggiore. Le operazioni di trasferimento, avvenute subito dopo la S. Messa, come al solito sono state seguite dai tanti fedeli presenti, che al momento dello spostamento del simulacro dalla cappella hanno manifestato il loro affetto alla S. Patrona con un lungo applauso.

Il 13 agosto, poi, è stato celebrato l’ultimo dei nove “Martedi” di S. Agata, iniziati il 18 giugno scorso.

Sabato 17 agosto, saranno officiate due Messe: alle ore 11,00 e alle ore 19,00. In quella mattutina, celebrata dal [leggi tutto]



Il 17 AGOSTO SI RICORDA L’ANNIVERSARIO DELLA DEDICAZIONE DELLA CHIESA MADRE DI ALI’

Nella stessa data si ricorda anche la traslazione delle Reliquie di S. Agata. Affidiamo a Lei gli impegni e i propositi di ogni giornata, insieme alla protezione di tutta la parrocchia di Alì e di tutti i devoti sparsi nel Mondo.
13-08-19

Perché si fa la dedicazione di una chiesa, se da sempre viene usata per la celebrazione della Messa e dei sacramenti e per il culto divino? Un tempo il rito era molto complesso, per cui era comprensibile che venisse spesso rinviato, o poteva accadere che si perdesse pure traccia di questo importante celebrazione

Il rito, al n. 28, così recita: ‘In quanto costruzione visibile, la chiesa-edificio è segno della Chiesa pellegrina sulla terra e immagine della Chiesa già beata nel cielo. È giusto quindi che questo edificio, destinato in modo esclusivo e permanente a riunire i fedeli e alla celebrazione dei santi misteri, venga dedicato a Dio con rito solenne secondo l’antichissima consuetudine della chiesa’.

Con la dedicazione [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70



twitter logo

"Non rinunciamo alla Parola di Dio! È la lettera d’amore scritta per noi da Colui che ci conosce come nessun altro:… https://t.co/kgIf4gSrPt"

Tweetato il 24 Gennaio da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.