Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Aprile

Domenica 21


Lunedi 22


Martedi 23


Mercoledi 24


Giovedi 25


Venerdi 26


Sabato 27


LITURGIA

Via Crucis: storia e significato

La Via Dolorosa è uno dei riti che introduce alla Pasqua.
12-04-19


Siamo in Quaresima, cammino che porta alla Pasqua, e, nella Chiesa cattolica, diversi sono i riti che testimoniano e introducono alla gioia della Risurrezione. Tra questi vi è la Via Crucis, via della Croce, anche detta via Dolorosa. Nasce dalle vicissitudini che vedono protagonista Gesù il Venerdì Santo, è da quegli avvenimenti che prende forma la Via Crucis arrivando sino ai giorni nostri.
Già nel V-VI secolo, in Gerusalemme, si praticava una processione nei luoghi della Passione di Cristo, anche se non si può ancora parlare di una via Crucis codificata. Dobbiamo ai pellegrini che si recavano a Gerusalemme il fatto che, una volta rientrati nelle rispettive città, cercarono di [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

CIAO PLACIDO!

In tantissimi si sono riuniti attorno ai familiari, per salutare il giovane aliese scomparso improvvisamente all’età di 45 anni.
17-06-16

Si sono tenuti venerdi 17 giugno i funerali di Placido Rasconà. In tanti hanno voluto salutare un giovane uomo che sapeva farsi voler bene grazie alla sua ironia e alla sua generosità. Chi conosce bene il Duomo di Alì, sa perfettamente che per riempirlo come si deve ci vogliono tante, tante persone, proprio come è avvenuto per questa celebrazione. Le persone presenti, di Alì e dei paesi vicini, soprattutto di Fiumedinisi, erano così tante da riempire le tre navate del Duomo e la piazza antistante, e hanno sicuramente impresso un’immagine che è solita vedere solo durante le grandi feste. «È nello stile di Placido riunire così tanta gente» ha affermato durante l’omelia Don Vincenzo D’Arrigo, che non si è risparmiato
[leggi tutto]



I LAVORI PER LA METANIZZAZIONE INTERESSANO ANCHE LA PROVINCIALE ALI’-ALI’ TERME

Ad Alì i lavori dovrebbero iniziare quando l’opera sarà ultimata nei 12 Comuni che sono stati ammessi al finanziamento europeo.
12-06-16

Lavori in corso lungo la Strada Provinciale 28 Alì-Alì Terme per la metanizzazione di tutto il versante jonico. Da alcune settimane, anche la via Roma, che da Alì Terme conduce ad Alì, è interessata dai lavori che, ormai da quasi due anni, hanno trasformato tutto il comprensorio, da S. Alessio Siculo a Scaletta Zanclea, in un grande cantiere. Le operazioni consistono nella realizzazione degli scavi per la posa della tubazione con i relativi tombini e la risistemazione del manto stradale lungo tutte le strade dei 12, per ora, Comuni interessati.

Come si ricorderà, infatti, Alì, assieme ad altri due comuni, non è stato ammesso al finanziamento europeo, perché la documentazione prodotta presentava un vizio di forma. Il tratto della [leggi tutto]



GIUBILEO ALIESE: COS’E’ E COME FUNZIONA L’INDULGENZA PLENARIA

L’”Anno Santo” ad Alì si chiuderà il 12 febbraio 2017. Le condizioni per cancellare la pena temporale.
11-06-16

Tanti chiedono, in questo periodo giubilare, cosa sia l’indulgenza plenaria. Cercherò brevemente di illustrarne il significato e le condizioni per poterla acquistare.

L'indulgenza plenaria è una dottrina della Chiesa cattolica che prevede la possibilità di cancellare la pena temporale di un peccato, ovvero di quelle pene che si dovrebbero scontare in Terra con preghiere e penitenze o, nell'Aldilà, con il Purgatorio. Il peccato ha infatti due conseguenze, la pena eterna – che si cancella con la confessione – e appunto la pena temporale. L'indulgenza plenaria (come quella parziale, che si riferisce solo a una parte delle pene temporali) permette a [leggi tutto]



“L’AMICIZIA E’ COLORE” PER I RAGAZZI DELL’ORATORIO PARROCCHIALE ALIESE

Alle attività dell’Oratorio hanno partecipato circa 30 fanciulli che, a conclusione dell’anno pastorale, hanno eseguito un bel recital in Chiesa Madre.
02-06-16

Per visualizzare il video delle attività dell'Oratorio clicca sull'immagine.
 
Si è conclusa il 31 maggio l’attività dell’oratorio parrocchiale, avviata nel mese di novembre 2015, con un piccolo recital con il quale si è voluto sottolineare il tema della fratellanza.

Il recital, dal titolo “L’amicizia è colore”, ha visto protagonisti sia i bimbi più piccoli di 3, 4 e 5 anni che hanno recitato la filastrocca “I colori combinati” ed eseguito una piccola coreografia sulle note del Danubio Blu, sia quelli più grandi che hanno interpretato i vari [leggi tutto]



«UN “GRAZIE” A QUANTI OPERANO IN PARROCCHIA»

Al termine dell’anno pastorale, Padre Vincenzo ringrazia tutti coloro che generosamente si impegnano nelle attività parrocchiali.
01-06-16

Oggi, se c’è una parola poco usata, questa è il "grazie". Sembra quasi diventata un "optional". Ci stiamo creando la mentalità che la nostra vita abbia solo diritti e pochi o, addirittura, niente doveri. Quando senti rispondere: "grazie", resti un po’  meravigliato: “Ma guarda! mi ha detto grazie!".

Questa è una premessa che vuole motivare il "grazie" che la parrocchia non  deve dimenticare di dire  ad un gran numero di persone che, con  gratuità e tanta generosità, danno un vigoroso aiuto nei vari impegni della vita parrocchiale. Persone che lavorano nel silenzio ed in umiltà.

Un "grazie" che non è solo mio, di tutta la comunità parrocchiale, perché  è proprio essa a  godere del bene che [leggi tutto]



GIUBILEO ALIESE: ANNO DI GRAZIA, DI RICONCILIAZIONE E DI SANTITA’ DEGLI UOMINI

Avviato lo scorso 12 febbraio 2016, il Giubileo Parrocchiale Aliese si chiuderà il 12 febbraio 2017.
31-05-16

Da quando abbiamo cominciato a parlare di giubileo, molti sicuramente si saranno chiesti: cos’è un Giubileo?

Per gli ebrei era un anno dichiarato santo che cadeva ogni 50 anni, nel quale si doveva restituire l’uguaglianza a tutti i figli di Israele, offrendo nuove possibilità alle famiglie che avevano perso le loro proprietà e la libertà personale.

La Chiesa, a partire da Bonifacio VIII, nel 1300, ne ha dato un significato più spirituale. Consiste in un perdono generale, un’indulgenza aperta a tutti. È l’anno della remissione dei peccati e delle pene dei peccati, della riconciliazione, della conversione e della penitenza sacramentale.

Che cosa significa la parola [leggi tutto]



LA CHIESA MADRE DI ALI’ DA 450 ANNI DOMINA L’ABITATO

Il Duomo dedicato a S. Agata sarebbe stato fondato nel 1565. L'articolo completo sul giornalino parrocchiale "Agathae sub alis..." n. 15, scaricabile dalla sezione "Scarica il Giornalino".
30-05-16

Alla fine del ‘500, Alì doveva essere un ricco e florido centro. In questo periodo, Messina e tutto il comprensorio jonico si arricchirono di stupende opere d’arte grazie all’arrivo in città di grandi artisti toscani che portarono con loro l’esperienza del Rinascimento italiano. Si iniziò, così, a costruire alla maniera di questa corrente stilistica, il “manierismo”, appunto. Il progetto della nostra chiesa si può fare rientrare in questa corrente e, considerando i disastrosi terremoti che hanno colpito la città di Messina, il Duomo di Alì viene considerato un notevole esempio di architettura di quel tempo.

Fu in questo fiorente periodo storico, infatti, che, considerato anche l’accresciuto numero di abitanti, ad [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64



twitter logo

"Guarda le braccia aperte di Cristo crocifisso, lasciati salvare da Lui. Contempla il suo sangue versato per amore e… https://t.co/MjLSxi1nJJ"

Tweetato il 19 Aprile da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.