Benvenuti!

CALENDARIO PARROCCHIALE

Marzo

Martedi 9 · S. Francesca Romana; S. Caterina da Bologna

Dn 3,25.34-43; Sal 24; Mt 18,21-35.

Ricordati, Signore, della tua misericordia.

S. Messa ore 17,30.


Mercoledi 10 · Ss. Caio e Alessandro; S. Vittore; S. Simplicio

Dt 4,1.5-9; Sal 147; Mt 5,17-19.

Celebra il Signore, Gerusalemme.

INIZIO NOVENA S. GIUSEPPE.
FINO AL 19 MARZO OGNI SERA ALLE 17,00 S. ROSARIO, CORONCINA E S. MESSA.


Giovedi 11 · S. Sofronio; S. Pionio; S. Eulogio

Ger 7,23-28; Sal 94; Lc 11,14-23.

Ascoltate oggi la voce del Signore: non indurite il vostro cuore.

ORE 17,00 NOVENA.


Venerdi 12 · S. Massimiliano; S. Innocenzo I; B. Fina

3.a di Quaresima

Os 14,2-10; Sal 80; Mc 12,28b-34.

Io sono il Signore, tuo Dio: ascolta la mia voce.


Sabato 13 · S. Sabino; S. Cristina; S. Ansovino

3.a di Quaresima

Os 6,1-6; Sal 50; Lc 18,9-14.

Voglio l'amore e non il sacrificio.

ORE 17,00 NOVENA.


Domenica 14 · S. Matilde; S. Paolina

2Cr 36,14-16.19-23; Sal 136; Ef 2,4-10; Gv 3,14-21.

Il ricordo di te, Signore, e' la nostra gioia.

ORE 17,30 NOVENA
ORE 18,00 S. MESSA


Lunedi 15 · S. Zaccaria; S. Luisa de Marillac; B. Artemide Zatti

Is 65,17-21; Sal 29; Gv 4,43-54.

Ti esaltero', Signore, perche' mi hai risollevato.

ORE 17,00 NOVENA.


LITURGIA

I VENERDI DI QUARESIMA IN ASCOLTO DELLA PAROLA

MATTEO 9,14-15
18-02-21


1) Preghiera

Accompagna con la tua benevolenza,
Padre misericordioso,
i primi passi del nostro cammino penitenziale,
perché all’osservanza esteriore
corrisponda un profondo rinnovamento dello spirito.

Per Cristo nostro Signore. Amen

2) Lettura del Vangelo

Dal Vangelo secondo Matteo 9,14-15

In quel tempo, giunto Gesù all’altra riva del lago, nella regione dei Gadareni, gli si accostarono i discepoli di Giovanni e gli dissero: “Perché, mentre noi e i farisei digiuniamo, i tuoi discepoli non digiunano?”.

E Gesù disse loro: “Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto mentre lo sposo è con loro? [leggi tutto]


leggi tutte..

Notizie da chiesacattolica.it


mail Contatta la Parrocchia
parrocchia@santagataali.it

SANT’AGATA, UNA FESTA CELEBRATA CON DEVOZIONE SINCERA

Padre Domenico Manuli per la prima volta ha celebrato la Messa serale del 5 febbraio scorso: «è stato emozionante ritrovarmi nella meravigliosa chiesa madre di Alì intitolata alla grande Santa». Il Vicario parrocchiale ricorda le parole che la giovane Agata rivolge a Quinziano, ancora attuali per condannare la violenza sulle donne: “non ti vergogni di strappare ad una donna le sorgenti della vita, da cui prendesti alimento al petto di tua madre?...”.
06-03-21

A un mese dalla solennità della nostra patrona Sant’Agata, mentre in tv si cerca con il festival di Sanremo e tutto quello che gira introno allo spettacolo e ai cantanti di alleggerire per qualche giorno l’argomento Covid 19, cercando di donare un po’ di leggerezza dopo un anno pesantissimo, io mi soffermo sulle emozioni che ho vissuto nel celebrare per la prima volta questa ricorrenza nella comunità di Alì. Mi sono legato alla figura di questa santa nel periodo vissuto a Roma dove frequentavo quella che viene chiamata la chiesa dei siciliani, Santa Maria Odigitria. È la chiesa di riferimento dei siciliani che abitano a Roma, qui vengono celebrate le feste dei santi [leggi tutto]



PADRE SERAFINO SENIOR: UN GRANDE PREDICATORE APOSTOLICO

Ammesso all’ordine di S. Francesco, fu chiamato a svolgere la sua vita religiosa, oltre che nel suo paese d’origine, anche nel contesto della provincia religiosa dei cappuccini. Iniziò e concluse la sua vita terrena ad Alì (19 ottobre 1644 - 20 febbraio 1721). Oggi alle ore 16.00 nelle Parrocchie di Alì e di Alì Terme suoneranno tutte le campane a ricordo del pio transito del Servo di Dio P. Serafino. Domenica 21 febbraio sarà ricordato durante la Celebrazione Eucaristica nella Chiesa Madre di Alì. Se ci fosse stato Giacomo Pantò, fautore dell’azione di recupero dei resti mortali dei due Padri Serafino, sarebbe stato contento.
20-02-21

Oggi, 20 febbraio 2021, si festeggia il terzo centenario della morte di padre Serafino d’Alì. Si tratta di una data importante che non può passare sotto silenzio. A causa della pandemia di cui tutti sentiamo il peso opprimente è giusto però rimandarla in una data più agevole. Per ora ci limitiamo ad evidenziare quella data con la pubblicazione sia su Spazio Francescano come anche su Agathae sub Alis di un ricordo che richiami la sua figura e il significato del suo messaggio.

Egli non solo è stato per tutti un esempio da imitare in diversi settori della vita verso la santità, ma si presenta come una personalità molto attuale. Tra le altre informazioni importanti è legittimo richiamare la sua memoria, delineando un breve [leggi tutto]



ALÌ RICORDA PADRE SERAFINO SENIOR A TRECENTO ANNI DALLA MORTE

Domenica prossima 21 febbraio, durante la S. Messa, sarà ricordato dalla comunità parrocchiale. La celebrazione solenne rinviata di qualche mese. In programma anche la pubblicazione di un libro sulla vita del “Santo” aliese.
18-02-21

Il 20 febbraio la comunità di Alì ricorda il terzo Centenario del Pio transito di Padre Serafino senior, il Cappuccino aliese che si è distinto per le sue virtù cristiane, per la carità verso il prossimo e per i numerosi prodigi operati.

Padre Serafino il vecchio, all’anagrafe Giuseppe Pistone, fu Guardiano oltre che ad Alì, anche nei conventi di Rometta, Milazzo, Castroreale, Taormina e Catania. Fu maestro dei novizi a Castroreale, Linguaglossa e Catania e nel 1701 venne eletto “Diffinitore” (consigliere) nel Capitolo Provinciale tenuto in quell’anno a Randazzo. Nel 1718 fu eletto Vicario Provinciale. Ebbe il dono della profezia e dei miracoli.

Come sappiamo sono due i Cappuccini aliesi che portarono questo nome, P. Serafino [leggi tutto]



ALÌ SI PREPARA AD ONORARE LA SANTA PATRONA, MA SENZA PROCESSIONE

Il 5 febbraio saranno tre le celebrazioni, alle 8.30, alle 11.00 e alle 17.30. Ci sarà la benedizione del Paese dal sagrato con il Braccio-Reliquiario di S. Agata. P. Vincenzo: «Sarà comunque festa».
01-02-21

Ci avviciniamo al 5 febbraio, festa patronale della nostra comunità. In questi giorni si sta svolgendo la Novena, che ogni anno richiama tanti fedeli. Sarà una festa diversa, mancherà tutto l’apparato esterno. Non ci sarà la banda non ci saranno i fuochi d’artificio, ma soprattutto mancherà la processione. La Santa Patrona non attraverserà le strade del paese per abbracciare il suo popolo. Ci sono delle regole da rispettare, c’è un’emergenza sanitaria in corso e non è possibile correre dei rischi. Anche in questa occasione bisogna assumere un comportamento responsabile per se stessi e per gli altri. Per questo motivo, a maggior ragione, S. Agata sarà più vicino ai suoi devoti. Sarà questa l’occasione per [leggi tutto]



COMUNITÀ SCOSSE PER LA MORTE AD ALÌ TERME DELLA PROF. AGATA GIOVANNA MANGANARO

Trascorse la sua fanciullezza ad Alì. Molto conosciuta e stimata in entrambi i Comuni, per il suo impegno professionale e sociale.
30-01-21

È una giornata triste questa per le comunità di Alì e Alì Terme, come tante altre ce ne sono state e tante ce ne saranno. Una persona molto amata ha raggiunto la casa del Padre. Giovanna Manganaro, o meglio Agata Giovanna Manganaro, da tempo combatteva contro il male, che in quest’ultimo periodo si era ripresentato con tutta la sua ferocia. Si pensava che ancora una volta potesse essere Giovanna a spuntarla, ma così non è stato… non ce l’ha fatta!

Giovanna era una donna cordiale, amichevole, disponibile, sempre sorridente e generosa. Molto vicina ai giovani, anche per la sua attività di musicista e di docente. Era organista nella Parrocchia di Alì Terme e spesso prestava il proprio servizio anche ad Alì, in quella [leggi tutto]



INIZIA LA NOVENA DI S. AGATA MA CON MODALITA’ DIVERSE RISPETTO AL SOLITO

Il 27 gennaio si parte con i festeggiamenti. La statua sarà già al suo posto: accanto all’altare maggiore. Non ci sarà il bacio del “Braccio”, ma solo la Benedizione. P. Vincenzo: «Anche se anomala, la festa deve essere celebrata con spirito di vera devozione».
23-01-21

Quest’anno ci aspetta una festa di S. Agata ridimensionata. Del resto da un anno a questa parte abbiamo imparato a rimodulare le nostre abitudini, ad adeguare i nostri comportamenti in modo tale da tentare di fronteggiare il nemico, il virus che ci minaccia dall’inizio del 2020. Siamo in un periodo di continue rinunce.

Il 27 gennaio, mercoledì prossimo, inizierà la Novena in onore alla Santa Patrona, periodo di preparazione che prelude al giorno in cui si celebra la memoria liturgica, il 5 febbraio.

La Novena si svolgerà regolarmente, con le dovute limitazioni e prescrizioni che già conosciamo. Alle ore 17.45 avrà inizio la Coroncina e subito dopo, alle ore 18.00, sarà celebrata la S. Messa. Lo spostamento di orario, di mezzora in avanti, rispetto [leggi tutto]



11 GENNAIO 1693: UN FORTISSIMO TERREMOTO SCONVOLGE LA SICILIA

Padre Serafino predice che Alì e Taormina non avrebbero avuto gravi danni e che non ci sarebbero state vittime.
11-01-21

328 anni sono passati da quell’11 gennaio del 1693, quando l’intera Sicilia venne sconvolta da un terremoto di una potenza distruttrice come mai si era verificato in Italia negli ultimi mille anni.

Una scossa che colpì la costa orientale della Sicilia, tra Catania e Siracusa e che la storia ricorda come il “terremoto della Val di Noto”. Ma il devastante sisma, fu avvertito in tutta la Sicilia, distrusse più di 45 centri abitati e causò almeno 60 mila vittime: per la grande estensione del sisma, forse potranno sembrare poche le vittime, ma teniamo conto che il numero degli abitanti in quell’epoca, non era molto elevato, la città di Catania ebbe 16.000 morti su 20.000 abitanti. Le scosse furono così [leggi tutto]



1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71



twitter logo

"L’Iraq rimarrà sempre nel mio cuore. Chiedo a tutti voi, cari fratelli e sorelle, di lavorare insieme, uniti per un… https://t.co/jifOwUdN6x"

Tweetato il 8 Marzo da Papa Francesco


s.agata logo
candela

Antonia
per
i propri defunti
22-10-15

candela

Antonio
per
In onore di S. Agata
10-03-15

candela

Agata
per
i propri cari
26-01-15

candela

Maria
per
in onore di S.Agata
16-01-15

candela

Paolo
per
Nonna Sara
28-12-14


fai una donazione e
Accendi una candela


Tutte le Opere Parrocchiali vivono della Generosità delle Vostre Offerte
Versamento su C/C Postale 10633980
intestato a:
Parrocchia S. Agata - ALI'



Tutte le richieste di sottoscrizione/cancellazione richiedono una conferma via mail.